10 dicembre 2018
Aggiornato 02:30

La flat tax secondo Silvio Berlusconi

Il presidente di Fi: «Avremo soldi per aiutare i 15 milioni di poveri dando a ciascuno di loro un aiuto di dignita: almeno mille euro al mese»

ROMA - «Con la flat tax tutti pagheranno le tasse, anche evasori ed elusori» e dunque «lo Stato avrà introiti in più del 30%: avremo soldi per aiutare i 15 milioni di poveri dando a ciascuno di loro un aiuto di dignita: almeno mille euro al mese». Lo ha affermato Silvio Berlusconi, ospite a Non e' l'Arena di Massimo Giletti su La7.

La regola del 3%
«Ho espresso (al Ppe, ndr) la nostra volontà di rispettare la regola del 3% che forse è discutibile ma noi intendiamo rispettarla» ha detto Silvio Berlusconi parlando con i giornalisti a Bruxelles dopo l'incontro con il Ppe.

Rispetteremo rapporto debito/pil 3%
«La politica che vogliamo seguire con la flat tax rispetterà il 3% perchè assicureremo con l'aumento del Pil che prevediamo ci sarà a causa della flat tax di poter ridurre la percentuale del 134% del rapporto debito-Pil portandola al 125% come era al momento del 'colpo di Stato' del 2011» ha spiegato l'ex premier.