19 gennaio 2020
Aggiornato 20:30
Governo Gentiloni

Gentiloni alle cicale: «Non disperdere i risultati ottenuti dal mio Governo»

Il Presidente del Consiglio: «Usare momento favorevole per lavoro e innovazione. Questo è il compito di tutta la politica in vista delle prossime elezioni»

Gentiloni alla festa del Tricolore: «La politica non disperda i risultati raggiunti»
Gentiloni alla festa del Tricolore: «La politica non disperda i risultati raggiunti» ANSA

REGGIO EMILIA - Impiegare utilmente il momento economico favorevole per creare lavoro, ridurre le disuguaglianze per innovare. Sarebbe «gravissimo» non farlo e disperdere i risultati ottenuti. E' un appello al lavoro e alla serietà quello che il presidente del Consiglio Gentiloni, intervenuto al teatro Ariosto di Reggio Emilia nell'ambito delle celebrazioni del 221° anniversario della nascita del primo Tricolore, ha rivolto a «tutta la politica». Anche perchè - ha detto - davanti a noi non c'è certo il tempo delle «cicale» e occorre non disperdere i risultati ottenuti.

Non disperdere i risultati raggiunti
«Dobbiamo mettere al centro dell'azione di queste settimane, per quanto riguarda il Governo, e della prossima legislatura, dopo il risultato delle elezioni di marzo - ha detto il Premier - la capacità di usare questa congiuntura favorevole per sviluppare il lavoro, per promuovere l'innovazione, per ridurre le diseguaglianze sociali. Se non usiamo questa congiuntura favorevole per andare in quella direzione, io credo che ci assumeremmo una responsabilità gravissima. Abbiamo imboccato una direzione che io ritengo favorevole, positiva, non possiamo certamente cambiare marcia».
Secondo il premier infatti «quella che avremo davanti non è certo la stagione delle cicale, non può essere la stagione di una chiusura impaurita, nel nostro piccolo mondo antico, nelle nostre paure quotidiane. E' il tempo di non disperdere i risultati ottenuti dalle famiglie, dalle imprese, dai lavoratori italiani. Questo è il compito di tutta la politica in vista delle prossime elezioni: non disperdere i risultati che abbiamo raggiunto».

Anche Prodi al teatro Ariosto
Romano Prodi era presente al teatro Ariosto di Reggio Emilia per la festa del Tricolore. Gentiloni ha continuato insistendo sul fatto che il nostro Paese «dà un buon esempio all’Europa intera proprio sul tema più lacerante, quello dei migranti. Da una parte siamo campioni di accoglienza: l’unico Paese che accoglie i migranti attraverso il mare - ha detto il presidente del Consiglio -, dall’altra abbiamo dimostrato che è possibile infliggere un colpo durissimo ai trafficanti degli esseri umani».