27 febbraio 2020
Aggiornato 20:30
Calcio | Fiorentina, 1 - Atalanta, 1

Beffa finale per la Fiorentina

Perla del 19enne Chiesa, Sportiello para un rigore a Gomez e fa altri interventi decisivi ma non basta a Pioli: la squadra di Gasperini trova il gol del pareggio con Freuler all'ultima azione.

Il rigore di Gomez parato da Sportiello
Il rigore di Gomez parato da Sportiello ANSA

FIRENZE - La Fiorentina pareggia 1-1 con l'Atalanta di Gian Piero Gasperini, nell'ultimo posticipo della sesta giornata del campionato di calcio di Serie A. I viola erano passati in vantaggio dopo 12' con Chiesa, ma sono stati raggiunti in pieno recupero da una bordata di Freuler. I bergamaschi avrebbero potuto vincere se il  «Papu» Gomez non si fosse fatto neutralizzare un rigore al 17' st da Sportiello.

FURIA FIORENTINA - Non ha aspettato neanche il triplice fischio finale, la Fiorentina, per mostrare tutto il proprio disappunto contro la direzione arbitrale del signor Luca Pairetto di Nichelino, che questa sera ha diretto la gara di campionato fra i viola e l'Atalanta, valevole per il posticipo della sesta giornata del girone di andata. «Rigorissimo negato alla Fiorentina al 41'del secondo tempo per fallo di Berisha su Gil Dias. Var?» è stato scritto sul profilo ufficiale twitter dal club viola quando ancora il punteggio della sfida fra Fiorentina ed Atalanta era sul punteggio momentaneo di uno a zero in favore dei viola.

DISAPPUNTO DEL SINDACO - E se qualche tifoso gigliato al momento del possibile rigore per fallo in area su Gil Dias si è rivolto a male parole contro il designatore arbitrale, Nicola Rizzoli, stasera seduto fra l'altro in tribuna autorità per vedere dal vivo Fiorentina-Bologna, a fine gara anche il sindaco di Firenze ha twittato il suo disappunto: «Dispiace che un discutibile arbitraggio abbia fermato una tenace Fiorentina con strepitosi Chiesa e Sportiello».

FREULER: NOI MEGLIO DEI VIOLA - «Bello pareggiare alla fine ma nel primo tempo dovevo fare gol. Oggi ha fatto una grande partita Sportiello, complimenti, ma noi abbiamo perso due punti perchè abbiamo giocato meglio della Fiorentina, abbiamo avuto tante occasioni e dovevamo fare più gol». Così Remo Freuler ai microfoni di Premium Sport, dopo l'1-1 del Franchi deciso dalle reti di Chiesa e dal suo gol al 94°. «Abbiamo la testa giusta - dice il centrocampista svizzero -, adesso andiamo a Lione e pensiamo solo all'Europa League, poi penseremo alla Juve».