16 ottobre 2019
Aggiornato 02:00
L'8 dicembre l'apertura dell'Anno Santo

Giubileo: Date, eventi e info

Quando e dove ci sarà l'apertura della Porta Santa? Quali sono gli altri luoghi della cristianità romana in cui sarà possibile ricevere l'indulgenza plenaria? Come si partecipa agli eventi del Giubileo? Tutte le risposte

ROMA – Mancano poche ore all'inizio del Giubileo della Misericordia e Roma è pronta ad accogliere i 33 milioni di pellegrini previsti, che da tutto il mondo giungeranno nella Città Santa per ricevere l'indulgenza plenaria. Papa Francesco ha simbolicamente fatto coincidere la data di inizio dell'Anno Santo con il giorno dell'Immacolata Concezione, ma anche perché l'8 dicembre 2015 sarà il cinquantesimo anniversario dalla chiusura del Concilio Ecumenico Vaticano II.

La Porta Santa
A dare inizio all'evento sarà il rito dell'apertura della Porta Santa alla Basilica di San Pietro. Che cos'è la Porta Santa? Questa è la porta di una basilica che vien murata e aperta solo ed esclusivamente in occasione dell'anno giubilare. L'importanza della porta sta nel fatto che attraversandola si riceverà la cancellazione di ogni peccato, l'indulgenza plenaria. Per il Giubileo Straordinario della Misericordia il rito in questione si compirà in occasione della santa messa delle 9.30. Partecipare alla celebrazione di apertura della Porta Santa è possibile richiedendo i biglietti tramite la compilazione di un modulo apposito. I biglietti dovranno essere ritirati, poi, presso il Centro di Accoglienza Pellegrini in via della Conciliazione 7.

Dove ricevere l'indulgenza plenaria
Quella di San Pietro non è l'unica Porta Santa romana. L'indulgenza plenaria potrà essere ottenuta anche oltrepassando le Porte Sante di San Giovanni in Laterano, San Paolo fuori le mura e Santa Maria Maggiore. Ma non solo: oltre alle quattro basiliche ricordate, a Roma saranno meta di pellegrinaggio per la cancellazione dei peccati anche San Lorenzo fuori le mura, Santa Croce in Gerusalemme, San Sebastiano fuori le mura, il Santuario del Divino Amore e la Chiesa di Santo Spirito in Sassia.

Gli appuntamenti di Dicembre
Il calendario giubilare è fitto di eventi. Dopo l'8 dicembre, il 12, sempre a San Pietro, ci sarà la celebrazione eucaristica per l’America Latina Festività di Nostra Signora di Guadalupe. L'apertura delle altre Porte Sante avverrà, invece, il 13 dicembre, quando sarà la volta della Porta Santa della Basilica di S. Giovanni in Laterano (alle ore 9.30), di San Paolo Fuori le Mura (alle ore 17.00) in concomitanza con l'apertura delle Porte nelle Cattedrali del Mondo. Il 27 dicembre si terrà, invece, il Giubileo della Famiglia.

Gli appuntamenti di Gennaio
Il primo giorno dell'anno è dedicato alla Giornata mondiale per la pace. Alle ore 17, è, inoltre, prevista l’apertura della Porta Santa della Basilica di Santa Maria Maggiore. Il 19 gennaio si dà inizio al Giubileo degli Operatori dei Pellegrinaggi, che si terminerà il 21 gennaio. Il 25 gennaio ci sarà la Celebrazione Ecumenica nella Basilica di San Paolo Fuori le Mura, alle ore 17, mentre il 30 gennaio è la volta dell'Udienza Giubilare in Piazza San Pietro.

Gli appuntamenti di Febbraio
A Febbraio solo due grandi eventi a Roma. Il 10 febbraio è il giorno scelto da Papa Francesco per l’Invio dei Missionari della Misericordia, presso la Basilica di San Pietro a Roma, che coincide non a caso con il Mercoledì delle Ceneri, ovvero il mercoledì che precede la prima domenica di quaresima, giorno di digiuno e di astinenza dalle carni per i riti latini. Il secondo appuntamento di febbraio è quello del 22: questo sarà il giorno del Giubileo della Curia Romana, del Governatorato e delle Istituzioni collegate alla Santa Sede. Alle 12 è prevista la Santa Messa celebrata da Papa Francesco nella Basilica di San Pietro.

Gli appuntamenti di Marzo
Uno soltanto l'evento in programma per marzo: una maratona di 24 ore, dal 4 al 5 marzo. L'evento si intitola 24 ore per il Signore: il 4 marzo, alle ore 17, è prevista la celebrazione penitenziale, che verrà presieduta direttamente da Papa Francesco nella Basilica di San Pietro.

Come ottenere i biglietti degli eventi
Per partecipare agli appuntamenti previsti dal programma giubilare bisogna essere muniti dell'apposito biglietto, che, come ricordiamo, è assolutamente gratuito. Prenotarsi ai vari eventi è semplice: basterà, infatti, compilare un modulo e ritirare il ticket in via della Conciliazione. Innanzitutto bisognerà procedere alla registrazione del pellegrino al Giubileo della Misericordia, per poi procedere alla compilazione dei format per i singoli eventi. Basterà in seguito scrivere alla Prefettura della Casa Pontificia indicando la data dell'Udienza Generale o celebrazione liturgica, numero dei biglietti richiesti, nome/Gruppo, indirizzo postale e il Telefono.

I trasporti
Per il Giubileo sono previsti dei percorsi guidati per i pellegrini, in modo da facilitare il raggiungimento dei luoghi più importanti della cristianità di Roma. A proposito dei trasportinon è stato creato nessun biglietto speciale per i pellegrini, ma Trenitalia invece ha lanciato una importante offerta: chi si recherà a Roma dall’8 dicembre 2015 a novembre 2016 avrà uno sconto sul biglietto di andata e ritorno del 20%. Sono esclusi dall'offerta, però, i treni regionali.