18 agosto 2019
Aggiornato 23:00
Forza Italia su Italicum

Gasparri: «Urge un grande cantiere politico del centrodestra»

«Con il cinquanta per cento di italiani che diserta le urne alle politiche è ben difficile muovere masse per un referendum sulla legge elettorale. Vedremo. Meglio un pacchetto di proposte, anche con temi più sentiti dai cittadini. La verità è che urge un grande cantiere politico del centrodestra». E' quanto ha dichiarato il senatore Maurizio Gasparri.

ROMA (askanews) - «Con il cinquanta per cento di italiani che diserta le urne alle politiche è ben difficile muovere masse per un referendum sulla legge elettorale. Vedremo. Meglio un pacchetto di proposte, anche con temi più sentiti dai cittadini. La verità è che urge un grande cantiere politico del centrodestra». E' quanto ha dichiarato il senatore Maurizio Gasparri (FI).

Urge cantiere politico del centrodestra
«È doveroso per non lasciare un blocco sociale fatto di imprese, artigiani, commercianti, forze dell'ordine, partite iva, professioni etc, privo della possibilità di vittoria - ha aggiunto Gasparri -. Non possiamo fare i testimoni delle affermazioni altrui con micropartiti che potrebbero al massimo soddisfare aspirazioni di singoli ma non la realizzazione di un programma di centrodestra», continua il senatore di Forza Italia.

Il Grande partito di Berlusconi
«Il Pdl fu un'idea giusta, boicottata da stolti. Ben venga il progetto di grande partito lanciato da Berlusconi. Leggero. . .ma non troppo. Serve comunque radicamento sul territorio, rapporto concreto con organizzazioni sociali e di categoria, scelte valoriali chiare su persona e famiglia. Un lavoro impegnativo per tutti coloro che abbiano idee e credibilità. Aperti al nuovo ma mettendo al bando improvvisazione e rampantismo. Al lavoro. Con la testa piena di idee e i piedi ben piantati in terra».