30 marzo 2020
Aggiornato 18:30
Il capogruppo Fi sulla legge elettorale

Brunetta: Forza Italia contro l'Italicum e contro Renzi

Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, parlando con i giornalisti in sala stampa a Montecitorio, ha affermato che «Forza Italia contro questa riforma elettorale, Forza Italia contro Renzi, Forza Italia unita e compatta per dare un segnale forte al Paese e al Parlamento».

ROMA (askanews) - «Forza Italia contro questa riforma elettorale, Forza Italia contro Renzi, Forza Italia unita e compatta per dare un segnale forte al Paese e al Parlamento». Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, parlando con i giornalisti in sala stampa a Montecitorio.

L'uomo solo al comando
«No a questa legge elettorale che produrrà un uomo solo al comando, Renzi, in una deriva autoritaria. Noi compatti, uniti contro questa legge elettorale», ha concluso.

Ipotesi scissione in Fi? 
«Chiunque è il primo polo oggi, domani rischia di essere il terzo. Difficile dire tra tre anni chi sarà il terzo polo». Lo ha dichiarato la deputata di Fi Laura Ravetto, intervistata dal quotidiano "La Stampa", rispondendo alla domanda se l'Italiacum penalizza il terzo polo. Sull'ipotesi di scissioni in Forza Italia, la parlamentare azzurra dice: "Auspico di no. La sfida è quella di creare una lista o una coalizione che non sia solo un cartello antirenziano e rappresenti il centrodestra in maniera moderna, tornando a parlare al ceto produttivo escluso dalle riforme economiche. Berlusconi ha già dimostrato di essere l'unico possibile federatore. Ora dovrà impegnarsi a federare un nuovo centrodestra. Poi si potrà parlare di candidati".

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal