17 ottobre 2019
Aggiornato 22:00

Pd al 44%, Fi crolla

L'ultima indagine di Demopolis prima della pausa estiva descrive un distacco che non ha precedenti nella storia del paese dal secondo dopoguerra. «L'effetto-Renzi è determinante» spiega il Direttore Pietro Vento, «ma concorre anche l'estrema debolezza degli altri partiti all'opposizione».

ROMA - Cresce il consenso del Partito democratico, che col 44% stacca di 25 punti il secondo partito, il M5s, mentre prosegue l'emorragia di voti per Forza Italia che crolla al 14%. E' quanto emerge dall'ultima indagine dell'Istituto Demopolis prima della pausa estiva, che appunto rileva come il distacco tra i principali partiti «non ha precedenti nella storia politica del dopoguerra».

Vento: Pd al 44%, dato clamoroso - Il sondaggio registra dunque un'ulteriore crescita del consenso al Pd, che otterrebbe oggi il 44%: è un «dato clamoroso" per un partito che nell'autunno scorso si attestava intorno al 28%. «L'effetto Renzi - spiega il direttore di Demopolis Pietro Vento - risulta determinante, ma va considerata anche l'attuale, estrema debolezza dei suoi principali competitor. Il declino di Berlusconi incide significativamente sull'identità del Centro Destra e sul consenso a Forza Italia, che crolla dal 23,5% di gennaio al 14% odierno, perdendo quasi 10 punti in sei mesi. Nello stesso periodo è parzialmente diminuito il peso del M5S di Grillo, attestato al 19% dopo la delusione del 25 maggio».

Trend positivo per Salvini, negativo per Alfano - Se si tornasse oggi alle urne per le Politiche, secondo i dati di Demopolis, il Partito Democratico sarebbe con il 44% il partito nettamente maggioritario nel Paese, con il Movimento 5 Stelle al 19% e Forza Italia al 14%, entrambi fortemente penalizzati da una crescente propensione all'astensione dei propri elettorati; la Lega di Salvini, con un trend positivo, si attesta al 6,5%, l'Ncd-Udc di Alfano al 4%, FdI-An al 3,2%. Sotto il 2 per cento tutte le altre liste. Senza dimenticare che quasi 18 milioni di elettori oggi resterebbero a casa.