6 giugno 2020
Aggiornato 17:00
Siracusa accoglie la Boldrini

Boldrini: Venerdì sarò in Sicilia per la Giornata mondiale del Rifugiato

La Presidente della Camera salirà a bordo della nave San Giorgio della Marina Militare, poi la visita in un centro di accoglienza del siracusano. Un riconoscimento alla Sicilia, la regione che sta accogliendo il maggior numero di migranti.

ROMA - Il 20 giugno, Giornata mondiale del Rifugiato, l' UNHCR commemora la forza e la capacità di reazione di quei milioni di persone che in tutto il mondo sono costrette ad abbandonare le proprie case a causa di guerre o di violazioni dei diritti umani.

La presidente della Camera, Laura Boldrini, si recherà venerdì in Sicilia per partecipare all'iniziativa promossa dalla regione. Si tratta di « una visita che vuole essere un riconoscimento a tutti i corpi dello Stato, che si adoperano per salvare vite umane in mare. Ma anche un ringraziamento alla Sicilia, la regione che sta accogliendo il maggior numero di migranti dall'inizio dell'anno, e alla provincia di Siracusa in particolare, dove sono già approdate oltre 20 mila persone», si legge in un comunicato stampa.

La prima tappa sarà alle ore 10 del mattino presso il porto di Augusta, dove la Presidente sarà a bordo della nave San Giorgio della Marina Militare. Seguirà una visita in un centro d'accoglienza del siracusano. Infine, serata al Teatro greco di Siracusa per la rappresentazione dell' Agamennone di Eschilo.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal