28 giugno 2022
Aggiornato 23:00
Appalti G8

Scajola, prescrizione vicina per la vicenda della casa

Il difensore del parlamentare Pdl incontra il pm: «Nessun commento»

ROMA - E' a rischio prescrizione il procedimento avviato nei confronti del parlamentare Pdl Claudio Scajola in relazione all'acquisto di un appartamento con vista sul Colosseo. L'ex ministro dello sviluppo economica è stato indagato dalla Procura di Roma per violazione della legge sul finanziamento ai partiti. Chi coordina gli accertamenti è l'aggiunto Alberto Caperna. Stamane il magistrato ha incontrato il difensore di Scajola, l'avvocato Giorgio Perroni. Il penalista, lasciando gli uffici di piazzale Clodio, ha detto: «Non possiamo dire nulla in questa fase. Vedremo nei prossimi giorni quali passi compiere. Non vogliamo rilasciare alcun commento».

La questione sarebbe già prescritta - A piazzale Clodio non viene escluso comunque, che a breve, Scajola possa mettere a disposizione dei pubblici ministeri una memoria utile a ricostruire quanto avvenuto. Allo stato i dati a disposizione delle parti sono comunque abbastanza chiari.
L'immobile in oggetto, venne comprato nel luglio del 2004. Con l'attuale contestazione di finanziamento illecito, la questione sarebbe già prescritta. Ma anche se chi indaga dovesse «ancorare» l'episodio ritenuto illecito alla realizzazione dei lavori di ristrutturazione della casa al primo piano di via del Fagutale, avvenuti nel 2006, la mannaia della giustizia cadrebbe dopo un periodo compreso tra 6 e sette anni e mezzo.

La tesi della Procura - Secondo la Procura di Firenze e poi quella di Perugia quell'appartamento fu pagato in realtà un milione e 700mila euro e la differenza di 900mila euro fu messa da Diego Anemone, attraverso l'architetto Angelo Zampolini. I riscontri della Guardia di finanza, Nucleo di polizia tributaria, e dei carabinieri del Ros, hanno completato il quadro. I pm Roberto Felici e Ilaria Calò, che indagano anche sulla cosiddetta lista di favori Anemone, d'intesa con l'aggiunto Caperna, prima di chiudere l'inchiesta sarebbero intenzionati a sentire le valutazioni del caso che potrebbero venir fatte da Scajola o dai suoi legali.