25 luglio 2024
Aggiornato 02:00
Caso Milanese

Su richiesta d'arresto la giunta si aggiorna a settembre

Approvata a maggioranza la richiesta di proroga dei tempi

ROMA - Sulla richiesta di arresto di Marco Milanese si deciderà a settembre. La giunta per le autorizzazioni di Montecitorio, infatti, questa mattina ha approvato a maggioranza la richiesta di proroga dei trenta giorni in cui da regolamento avrebbero dovuto esprimere un parere sulla domanda arrivata dai pm napoletani nei confronti del deputato del Pdl.

A favore della richiesta di proroga che sarà inoltrata al presidente della Camera Gianfranco Fini, hanno votato il Pdl, la Lega, l'Udc e il presidente della Giunta Pierluigi Castagnetti. Idv e Pd, invece, si sono espressi contro. Formalmente sul periodo di proroga decide la terza carica dello Stato ma «orientativamente - ha spiegato il relatore del caso, Fabio Gava (Pdl) - la giunta si rivedrà il pomeriggio del 12 settembre e deciderà entro il 16».