4 aprile 2020
Aggiornato 04:30
Al via corteo a Milano

25 Aprile, Podestà e Moratti contestati

«Mafiosi» e «vergogna» contro il presidente della Provincia e il Sindaco

MILANO - E' partita con urla e contestazioni contro il presidente della Provincia di Milano, Guido Podestà, la manifestazione nazionale del 25 aprile a Milano. Dal corteo blindato dalle forze dell'ordine al grido di «mafiosi», «vergogna», i manifestanti si sono avvicinati al presidente della Provincia scortato dagli uomini della polizia. Il corteo, partito da Porta Venezia, ha raggiunto intanto piazza San Babila e si sta dirigendo verso piazza del Duomo dove si terranno i discorsi conclusivi intorno alle 16. Il sindaco di Milano, Letizia Moratti, si è unita al corteo in piazza San Babila accolta al suon di «vattene via petroliera di m...» dai manifestanti.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal