1 aprile 2020
Aggiornato 04:00
Primarie PD

Commissione garanzia PD: «Grillo non si può iscrivere a partito»

«Ispira e si riconosce in movimento ostile». Decisione unanime

ROMA - Beppe Grillo non può iscriversi al Pd: il comico genovese «ispira e si riconosce in un movimento politico ostile« al partito. E' la decisione unanime della commissione di garanzia del Pd.

«La commissione nazionale di Garanzia del Partito Democratico si è riunita oggi - riferisce un comunicato stampa del Pd - ed ha confermato all`unanimità che non è possibile la registrazione di Beppe Grillo nell`anagrafe del Pd poiché egli ispira e si riconosce in un movimento politico ostile al Pd. La delibera verrà resa nota sul sito nei prossimi giorni».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal