16 luglio 2024
Aggiornato 06:00
Missioni all'estero

Pedica (IDV): «Basta con la finanza creativa del Governo»

E' il giudizio di Stefano Pedica, capogruppo di Italia dei Valori in Commissione Esteri al Senato

«Mi ricorda tanto l'espediente utilizzato durante il ventennio, quando spostavano mandrie di bovini da una stalla all'altra per far credere al Duce che l'Italia potesse contare su allevamenti di mastodontiche proporzioni»: è il giudizio di Stefano Pedica, capogruppo di Italia dei Valori in Commissione Esteri al Senato, a proposito dei fondi da utilizzare per il rifinanziamento delle missioni all'estero e della missione in Georgia.

«Oggi - sottolinea Pedica - l'Italia dei Valori ha votato favorevolmente. ma lo ha fatto solo per garantire la sicurezza dei soldati impegnati in teatri internazionali difficili. Il gruppo IdV, infatti, ha duramente contestato il Governo che per il finanziamento delle missioni internazionali sta sconsideratamente utilizzando i fondi che erano stati stanziati a maggio per abolire l'Ici, rinegoziare i mutui, detassare gli straordinari».

«Come a dire - sostiene Pedica - che gli stessi fondi vengono spostati da un capitolo di spesa all'altro a seconda di cosa fa più comodo: è un comportamento immorale e antidemocratico, poiché si illudono i cittadini promettendo misure a loro favorevoli, senza mai renderle operative in quanto esiste un buco nell'erario che nessuno sa come coprire!».

«Abbiamo sempre denunciato che misure propagandistiche e populiste come l’abolizione dell’ICI trovavano nel vincolo di bilancio il limite all’attuabilità», ha sottolineato ancora Pedica, ribadendo che «l'Italia dei Valori chiede trasparenza e si impegna ad informare i cittadini sulle manovre sconsiderate e sulle bugie del Governo Berlusconi».