31 maggio 2020
Aggiornato 10:00
Sicurezza sul lavoro

Un sistema di comunicazione specifico per trasmettere ed aggiornare le procedure Covid-19 direttamente agli operai

Grandi eventi come la pandemia da COVID-19 richiedono flessibilità ed una grande capacità di rinnovarsi ed adattarsi

Laptop e sistema Help's
Laptop e sistema Help's Ufficio Stampa

BIELLA - La pandemia da Coronavirus è un evento sconvolgente che ha toccato da vicino le nostre vite. Il lockdown ed il distanziamento fisico hanno evidenziato come internet e le moderne tecnologie siano diventate un perno tanto importante per la società e tutto lascia suggerire che lo diventeranno sempre di più. Ci troviamo oggi di fronte a importanti sfide che richiedono dei cambiamenti e probabilmente un cambio di passo nell’approcciare le attività di tutti i giorni con soluzioni nuove che sfruttino le tecnologie a disposizione.

In particolare, eventi come la pandemia da COVID-19, hanno dimostrato quanto siano preziose flessibilità e adattamento per poter uscire agevolmente da una situazione di crisi. Questo vale anche per le aziende che si trovano oggi di fronte a sfide importanti; sarà cruciale la capacità di rinnovarsi ed adattarsi a scenari in costante mutamento.

La sfida attuale può quindi essere affrontata come un’occasione per ripensare all’organizzazione aziendale e alla comunicazione interna, abbracciando soluzioni tecnologiche nuove, utili non solo per il contesto attuale, ma anche per quello che sarà il futuro delle imprese (es: la comunicazione continua e da remoto con i lavoratori).

Una risposta pratica ed efficace alle esigenze di oggi

Con queste premesse e partendo dal sistema Help’s Navigator, la HELPS di Biella ha realizzato un prodotto, Help’s Smart, che costituisce una risposta pratica ed ancora più efficace per le specifiche esigenze di oggi.

Help’s Smart è un sistema di gestione della comunicazione, rivolto agli operai, adatto alla pubblicazione e aggiornamento continuo di misure organizzative, modalità di utilizzo dei DPI, regole di distanziamento ed accesso, procedure di emergenza, in attuazione a:

  • nello specifico: Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus negli ambienti di lavoro di cui al DPCM 26/04/2020;
  • più in generale: «Policy aziendale» di diffusione della cultura della sicurezza (es: comportamenti dei propri dipendenti in situazioni peculiari).

Per maggiori informazioni

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal