20 agosto 2019
Aggiornato 09:00
internet

Facebook ha trovato un nuovo modo di fare soldi

Facebook sta implementando una funzione per le imprese

Facebook ha trovato un nuovo modo di fare soldi
Facebook ha trovato un nuovo modo di fare soldi Shutterstock

MILANO - Anche se gli utenti sono ormai sul punto di odiare Facebook, il social network sta testando uno strumento di messaggistica sponsorizzato per tutte quelle imprese che non sono abbastanza sofisticate per creare un bot capace di conversare con i clienti.

Già lo scorso novembre erano apparse alcune notizie sul web sul fatto che Facebook stesse costruendo internamente un prototipo dello strumento Messenger Broadcast, che permette alle aziende di inviare un messaggio a chiunque abbia già iniziato una conversazione con loro. Ora il colosso di Mark Zuckerberg sta testando la funzione esternamente, iniziando da una piccola percentuale di pagine negli Stati Uniti, in Messico e in Thailandia.

Attualmente si tratta di un strumento gratuito, anche se è molto probabile che col tempo diventi un prodotto a pagamento, con un costo addebitato alle imprese. Messenger sta limitando il numero massimo di messaggi che le aziende possono trasmettere per scoraggiare lo spam, e non permetterà loro di inviare messaggi senza gli utenti abbiano espresso la loro volontà.

Utilizzando Messenger Broadcast, le piccole imprese senza competenze digitali possono scegliere un gruppo di persone con le quali hanno già messaggiato prima, per inviare un testo unico. Scrivono un titolo e un testo, aggiungono un'immagine e selezionano una chiamata all'azione, come un pulsante che le persone possono premere per visitare il loro sito web.

Le aziende possono quindi fare una segmentazione di base dei loro potenziali destinatari etichettando manualmente le conversazioni con tag come «interessati alle T-shirt» e poi inviando il messaggio ai gruppi di utenti idonei. Una funzione, però, che dovrebbe essere limitata. Il prototipo originale faceva notare che le imprese potevano fare invii gratuiti a pochi utenti, con la conseguenza che avrebbero dovuto pagare per raggiungere un maggiore raggio d’azione.

Sempre più clienti, del resto, tendono a contattare le imprese mediante la loro pagina Facebook: nel 2017 sono stati 330 milioni, secondo il social network. Tuttavia, sono molte le imprese che non hanno il know-how o le risorse tecnologiche per costruire esperienze sulla piattaforma Messenger Platform (bot) che permetterebbe loro di raggiungere un pubblico molto più vasto.

Ora con 1,3 miliardi di utenti, Facebook è ansioso di monetizzare Messenger. Chiaramente il colosso dovrà fare molta attenzione: con gli annunci aziendali direttamente iniettati nella posta in arrivo, quelli delle grandi marche e, ora, Messenger Broadcast, Facebook rischia di diventare una vera e propria cartella dello spam.