27 giugno 2017
Aggiornato 02:00
il futuro del cibo

Seeds&Chips dall'8 all'11 maggio a Milano

Seed&Chips è il Summit internazionale dedicato all’innovazione nella filiera agroalimentare che vede coinvolti università, startup, istituzioni nazionali ed internazionali, aziende, investitori, acceleratori ed incubatori e molto altro ancora

Seed&Chips dall'8 all'11 maggio a Milano
Seed&Chips dall'8 all'11 maggio a Milano ()

MILANO - Food delivery, precision farming, stampa 3D, droni, intelligenza artificiale e Big Data per prevedere le precipitazioni atmosferiche. L’interesse per l’AgTech e il Food Tech è cresciuto a vista d’occhio negli ultimi anni. Soprattutto in Italia, dove il territorio, l’agricoltura e il cibo rappresentano ancora uno dei settori portanti per il nostro Pil. I numeri previsti per il 2017 sono da capogiro. Lo scorso anno 4,6 miliardi di dollari sono stati investiti nel settore e dopo un rallentamento nel 2016, per quest'anno si prevedono numeri ancora più importanti.

L’esplosione dell’AgTech
E’ l’agricoltura di precisione ad aver registrato la crescita più importante. Nel 2015 ha attratto investimenti per 661 milioni di dollari con un incremento del 140% rispetto all'anno precedente. L'obiettivo è produrre di più con meno, dando alle piante ció di cui hanno bisogno quando lo richiedono. E così sono nate startup come TreeVoice o WaterView, quest’ultima prevede le precipitazioni atmosferiche in modo tale da poter facilitare e ottimizzare le coltivazioni. Attualmente ci sono 13 fondi di investimento che si dedicano solo a far crescere società attive nell'AgTech e nel FoodTech. Ma anche i giganti del settore hanno le antenne alzate. Player del calibro di Bayer, Monsanto e Syngenta investono miliardi in ricerca e sviluppo al loro interno, ma guardano anche con attenzione alle start up innovative, pronti ad acquisire idee e tecnologie rivoluzionarie. Importanti sono anche i progetti sociali, l'ultimo promosso anche in collaborazione con Future Food Institute, il Chocothon, un summit per far convergere idee, possibilità e soluzione per innovare la filiera di produzione del cacao in Ghana, che rischia di essere seriamente compromessa.

L’evento Seed&Chips
Uno degli eventi più importanti dove è possibile conoscere i trends futuri del settore è Seeds&Chips, il Summit internazionale dedicato all’innovazione nella filiera agroalimentare che vede coinvolti università, startup, istituzioni nazionali ed internazionali, aziende, investitori, acceleratori ed incubatori e molto altro ancora. L’edizione che si appresta a svolgersi a Milano dal’8 all’11 maggio 2017 è la terza. Quattro giorni di esposizione, conferenze, pitch, incontri di business, premiazioni internazionali per discutere della Food Innovation: tutte le soluzioni per migliorare il modo in cui il cibo è prodotto, trasformato, distribuito e comunicato. L’evento è aperto a startup e aziende che si stanno sviluppando nel settore e che posso inviare la loro application al sito dedicato di Seeds&Chips. L’appuntamento è dalle’8 all’11 maggio 2017 presso Fiera Milano (Rho).

«Con Expo2015 l’Italia e Milano sono state al centro del mondo del cibo. Il dopo-Expo rappresenta un’opportunità enorme per la città e per il nostro Paese che conta oltre 2,2 milioni di imprese nel settore - commenta Marco Gualtieri -. Milano, con le sue eccellenze nel campo della tecnologia e dell’innovazione, può diventare davvero una Capitale Mondiale del Food, come ha dichiarato il Sindaco Beppe Sala. Tra l’altro, le città saranno protagoniste nel prossimo futuro delle tendenze più innovative legate al cibo, e Milano può fare da apripista diventando un vero modello di food innovation a livello globale».

La prossima edizione di Seeds&Chips
Nella prossima edizione di Seeds&Chips si darà grande spazio al tema della produzione alimentare all’interno delle città: una delle conferenze internazionali sarà infatti dedicata a «Feeding the Cities – Urban and Vertical Farming» (come coltivare in modo green all’interno delle grandi metropoli) a cui parteciperanno i sindaci delle principali capitali mondiali a cominciare proprio dal Sindaco Sala che aprirà i lavori. Tanti gli ospiti celebri internazionali previsti a Seeds&Chips 2017, da Sam Kass, chef-consigliere di Barack Obama, artefice della rivoluzione salutista alla Casa Bianca, fino a Kerry Kennedy, Presidente del Robert F. Kennedy Center for Justice and Human Rights, e fervente sostenitrice dei diritti umani e del cibo.