31 maggio 2020
Aggiornato 02:00
smau bologna

Open Innovation, il successo della startup dei buoni pasto Up-Day

L’azienda leader nel mercato dei buoni pasto si è distinta per il percorso di Open Innovation avviato con l’obiettivo di innovare i propri servizi, insieme all’acceleratore di Future Food

BOLOGNA - Day – Gruppo Up è stata selezionata e sarà premiata come eccellenza del Premio Innovazione in occasione di SMAU Bologna, l’importante fiera dedicata a innovazione, tecnologia e digital che apre il 9 giugno a BolognaFiere. L’azienda leader nel mercato dei buoni pasto si è distinta per il percorso di Open Innovation avviato con l’obiettivo di innovare i propri servizi, insieme all’acceleratore di Future Food.

Le startup per Day - Gruppo UP
Day - Gruppo UP vaglierà, infatti, le migliori startup che offrono soluzioni innovative nel settore dell’agri-food e food fin tech (pagamenti online). Attraverso la Call for Startups di Future Food, verranno scelte e accelerate le nuove imprese innovative che potranno poi stringere forti collaborazioni e sinergie con la rete aziendale Day, anche in ottica di investimento e acquisizioni. «Abbiamo deciso di fare innovazione – ha dichiarato Marc Buisson, Presidente e AD di Day – partendo dalle idee di giovani e virtuose startup come queste con le quali vorremmo, entro un anno, avviare molte partnership; obiettivo ultimo quello di diventare ambasciatori dell’economia sociale e ideale emblema del progresso nel mondo, portatore d’innovazione e valore per tutte le parti interessate.»

L’open innovation in campo food
Un progetto che consolida il percorso di Day – Gruppo Up che già da alcuni anni investe in ricerca e innovazione uscendo dai confini aziendali per innescare meccanismi virtuosi di partnership e networking con startup, acceleratori e partner esterni. Sottolinea Sara Roversi, Founder di Future Food: «Con Day – Gruppo Up, durante Food Innovation Program, è nata una grande collaborazione che si è manifestata nell’organizzazione dell’hackathon Feeding Fair in Expo Milano 2016; un momento di co-progettazione che vedeva coinvolti studenti provenienti da tutta Europa, esperti, NGO ed istituzioni per ripensare insieme soluzioni innovative per combattere la malnutrizione. Oggi la partnership si consolida con l’obiettivo di alimentare la crescita di startup innovative che ci proiettino al futuro. «Innovation is a cooperative effort». Nella filiera del food tanto si può fare per generare impatti positivi sulla salute dell’uomo e del pianeta, non solo sul lato produttivo, ma anche ripensando modelli d'acquisto, pagamento e distribuzione che valorizzino la cultura alimentare con grande attenzione ai temi della sostenibilità.».

Cos’è Day - Gruppo UP
Day – Gruppo UP opera nel mercato dei servizi alle imprese e alla persona, quali servizio buono pasto, programmi di incentive e piani di welfare aziendali. Day fa parte della multinazionale Gruppo UP, cooperativa sociale nata in Francia più di cinquanta anni fa e presente in 17 Paesi del mondo. Il gruppo assicura i propri servizi a 26 milioni di persone con un fatturato di 6 miliardi di euro. Day – Gruppo UP, raggiunge ogni giorno 16.000 aziende clienti e 500.000 lavoratori collaborando quotidianamente con 110.000 partner affiliati e realizza un fatturato di 500 milioni di euro con risultati sempre in crescita. Valori essenziali del gruppo Up quali solidarietà, innovazione, imprenditorialità, equità e impegno sono rappresentati in Italia da Day, pronta a cogliere ed interpretare le nuove tendenze del mercato con un’ampia gamma di servizi innovativi. Il costante investimento in Ricerca e Sviluppo consente oggi all’azienda di proporre soluzioni personalizzate che portano benessere all’interno delle aziende e ai loro dipendenti.

Cos’è Future Food
Future Food è un ecosistema composto da un’anima education, l’Institute, che rappresenta il cuore di un intero ecosistema facendo della food innovation uno strumento chiave per affrontare le grandi sfide del futuro, parlando al mondo, ma valorizzando il territorio. Future Food Institute grazie alle preziose partnership globali, agli hackathon, al Food Innovation Program ed ai numerosi progetti internazionali nei quali è coinvolto, rappresenta una vera piattaforma di positiva contaminazione e costante ispirazione; un acceleratore, nato per affiancare le imprese del settore e le istituzioni in percorsi di open innovation e alimentare la community dei giovani imprenditori promettenti o scienziati con idee «disruptive»; laboratori ed una vera e propria , azienda agricola che diventa un playground per the startup della AgTech. Future Food: education, creative learning, disruptive innovation, social impact; il tutto si traduce in futurefoodecosystem.org

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal