18 agosto 2019
Aggiornato 23:30
Ungheria

Budapest: movimento anti-Orban, manifestanti in calo

Circa 2.000 persone hanno sfilato nel centro di Budapest per protestare contro la legge sul lavoro e la politica del governo e alcune centinaia nei principali capoluoghi di provincia

Video Euronews

BUDAPEST - Una nuova giornata di manifestazioni contro il Primo ministro nazional-conservatore Viktor Orban ha fatto segnare oggi una partecipazione in netto calo in Ungheria, secondo i media, rispetto alla mobilitazione di dicembre. Circa 2.000 persone hanno sfilato nel centro di Budapest per protestare contro la legge sul lavoro e la politica del governo e alcune centinaia nei principali capoluoghi di provincia.

Netto calo rispetto a Dicembre

Questa giornata organizzata all'appello dei sindacati, dell'opposizione e di Ong, fa segnare un calo netto rispetto alla mobilitazione che aveva visto la partecipazione di 15.000 persone nella capitale prima delle feste. La ondata di protesta era stata innescata dall'adozione a metà dicembre di una legge che porta a 400 il numero di ore extra che possono essere chieste da un datore di lavoro ai dipendenti, equivalente a due mesi di lavoro, e che possono essere pagate tre anni dopo.