21 novembre 2019
Aggiornato 02:00
Crisi coreana

Nordcorea, Tillerson assicura: «Siamo in contatto con Pyongyang per un negoziato»

Il Segretario di Stato Usa, Rex Tillerson, è volato a Pechino per discutere del regime nord-coreano con il presidente cinese Xi Jinpig e assicura che i canali di comunicazione con Pyongyang sono aperti

PECHINO - Gli Stati Uniti hanno aperto canali di comunicazione con la Corea del Nord e stanno sondando la volontà del regime di avviare colloqui sul proprio programma di sviluppo nucleare. Lo ha riferito il segretario di Stato americano, Rex Tillerson, che si trova a Pechino, in Cina, per discutere del regime nord-coreano con il presidente Xi Jinping. «Stiamo sondando il terreno - ha detto Tillerson alla stampa al termine dei suoi colloqui a Pechino con funzionari cinesi - abbiamo canali di comunicazione con Pyongyang. Non siamo al buio, abbiamo due, tre canali aperti con Pyongyang». Si tratta della seconda visita del capo della diplomazia statunitense in Cina dall'insediamento dell'amministrazione di Donald Trump. Oltre al capo dello Stato, è previsto anche un incontro di Tillerson con il suo omologo cinese Wang Yi e con il consigliere di Stato Yang Jiechi, il più alto diplomatico del Paese comunista. Obiettivo di Tillerson è anche preparare la visita che Trump farà in Cina nel prossimo mese di novembre.