18 luglio 2019
Aggiornato 06:00
Tra loro 101 bambini

Nigeria, liberati quasi 200 ostaggi di Boko Haram

L'esercito nigeriano ha annunciato la liberazione di 178 persone tenute in ostaggio dai jihadisti di Boko Haram, tra cui 101 bambini, e la cattura di un leader del gruppo islamista

LAGOS (askanews) - L'esercito nigeriano ha annunciato la liberazione di 178 persone tenute in ostaggio dai jihadisti di Boko Haram, tra cui 101 bambini, e la cattura di un leader del gruppo islamista.

L'offensiva dell'esercito
«L'esercito ha condotto un'offensiva verso Aulari, lungo la strada che porta a Bama», 70 chilometri a sud di Maiduguri, la principale città del Nord-Est del Paese, ha detto un portavoce dell'esercito, Tukur Gusau. «Durante questa operazione, 178 persone tenute prigioniere dai terroristi sono state liberate, tra cui 101 bambini, 67 donne e 10 uomini... inoltre un comandante dei terroristi di Boko Haram è stato catturato vivo», ha aggiunto.

Raid dell'esercito
Sempre ieri, l'esercito ha lanciato una serie di raid aerei nel Nord-Est della Nigeria, uccidendo «un gran numero» di estremisti. L'aviazione ha fatto sapere di aver «respinto un attacco al villaggio Bita da parte di Boko Haram», in un'operazione congiunta con le forze di terra.