20 settembre 2019
Aggiornato 09:04
1 morto e una quindicina di feriti

Francia, migranti all'assalto dell'Eurotunnel di Calais

Circa 1500 migranti, nella notte tra lunedì e martedì, hanno tentato di raggiungere l'Inghilterra assaltando l'Eurotunnel di Calais. Una persona è stata trovata morta, una quindicina sarebbero i feriti

LILLE - Almeno 1.500 migranti, nel tentativo di raggiungere l'Inghilterra, hanno assaltato il terminal dell'Eurotunnel durante la notte nella città portuale francese di Calais, come ha riferito a FRance Press una fonte della polizia francese, il quale ha fatto sapere che una persona è stata trovata morta.«Il nostro team ha trovato un cadavere questa mattina e i vigili del fuoco hanno confermato la morte di questa persona», ha dichiarato un portavoce di Eurotunnel. 

Il più grande tentativo di incursione
«E' stato il più grande tentativo di incursione nella struttura», ha aggiunto.La tensione ha iniziato a salire intorno alle 22, quando circa 3.000 migranti hanno iniziato a radunarsi all'entrata del tunnel. «Di solito sono 500, o magari 800, ma un'intrusione così è una cosa mai vista - racconta un poliziotto - E con 90 colleghi per mettere in sicurezza tutto l'interno e l'esterno del tunnel, che ha 23 chilometri di perimetro, ovvero due terzi della città di Parigi, è stato ovviamente difficile, per non dire un gran caos».

Un morto e una quindicina di feriti
Tra i migranti ci sono stati anche una quindicina di feriti, in gran parte persone cadute tentando di saltare sulla 'navetta', il lungo treno merci e passeggeri che collega Calais a Dover, all'estremità britannica del tunnel. Nella zona in cui si sono radunati i migranti, spiegano ancora gli agenti, i convogli vanno a una velocità tra i 30 e i 50 chilometri all'ora, e di notte la gran parte delle carrozze sono carrozze merci scoperte, su cui è più facile saltare o trovare un appiglio, cosa che le rende uan delle 'prede' preferite di chi cerca di passare dall'altro lato della Manica.