6 giugno 2020
Aggiornato 22:30
Programma nucleare

Casa Bianca: «Capaci di difenderci da attacco Nordcoreano»

La comunicazione arriva dopo le minacce di Pyongyang. Lo scontro verbale arriva a poche ore dalle nuove sanzioni delle Nazioni Unite contro la Corea del Nord, che qualche settimana fa aveva violato la risoluzione del Consiglio di sicurezza dell'Onu, effettuando il terzo test nucleare

NEW YORK - Gli Stati Uniti sono in grado di difendersi da un eventuale attacco nucleare della Corea del Nord. Lo ha dichiarato il portavoce della Casa Bianca, Jay Carney, durante la sua conferenza stampa giornaliera, dopo che Pyongyang aveva minacciato un attacco preventivo contro il Paese. Carney ha anche ribadito che la Corea del Nord non guadagnerà nulla con il moltiplicarsi delle sue minacce e provocazioni.

LE SANZIONI ONU - Lo scontro verbale arriva a poche ore dalle nuove sanzioni delle Nazioni Unite contro la Corea del Nord, che qualche settimana fa aveva violato la risoluzione del Consiglio di sicurezza dell'Onu, effettuando il terzo test nucleare. Parlando delle sanzioni, il portavoce della Casa Bianca ha aggiunto che servono per mostrare ai leader di Pyongyang cosa potrebbe succedere se decidessero di sfidare la comunità internazionale.
Sulla questione è intervenuto anche il senatore Democratico Bob Menendez, presidente della commissione per le Relazioni estere al Senato: «Io non credo che il regime di Pyongyang voglia suicidarsi, ma deve sapere che questo sarebbe il risultato di un attacco contro gli Stati Uniti».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal