12 aprile 2021
Aggiornato 20:30
Presidenziali in Russia

Femministe a seno nudo nel seggio di Putin

La protesta del gruppo femminista ucraino Femen. Sui seni nudi le tre ragazze, che gridavano «Putin ladro!», avevano scritto «Io rubo per Putin».

MOSCA - Tre militanti del movimento femminista ucraino Femen hanno manifestato oggi a seno nudo davanti al seggio dove aveva da poco votato il premier russo Vladimir Putin, grande favorito alle presidenziali di oggi in Russia. Le tre donne sono state immediatamente fermate dalla polizia.

Sui seni nudi le tre ragazze, che gridavano «Putin ladro!», avevano scritto «Io rubo per Putin». L'intenzione delle femministe, scrive sul sito femen.livejournal.com, era quello di rubare l'urna nella quale poco prima Putin aveva deposto la sua scheda.

Nel febbraio 2010, quattro militanti di Femen si erano spogliate nel seggio elettorale di Viktor Janukovich, durante le presidenziali in Ucraina.