28 marzo 2020
Aggiornato 19:00
Terremoto ad Haiti

Adozione a distanza per 50 bambini scappati da Port au Prince

La Fondazione “aiutare i bambini” lancia un appello per adottare a distanza i bambini che dalla capitale

MILANO - Il Complesso Educativo del Sacro Cuore a Hinche, capoluogo dell'altipiano centrale dell’isola, ha accolto nelle settimane successive al terremoto 50 bambini fuggiti da Port-au-Prince insieme alle loro famiglie. La Fondazione «aiutare i bambini», che tra il 2005 e il 2007 ha finanziato la costruzione di due classi e alcuni interventi di miglioramento della struttura, ha deciso di tornare a sostenere la scuola di Hinche in questa situazione di emergenza e lancia un appello per adottare a distanza 98 bambini che la frequentano attualmente.

«La nostra scuola non ha subito danni in seguito al terremoto – racconta Suor Mariangela Fogagnolo, responsabile della struttura di Hinche – e le lezioni non sono state interrotte. Dall’inizio di febbraio però, i genitori dei bambini iscritti per l’anno scolastico in corso non sono in grado di pagare la retta perché la tragedia ha reso tutti ancora più poveri. Inoltre abbiamo deciso di aprire le porte della scuola anche ai bambini arrivati da Port-au-Prince. Neanche i loro genitori possono pagare la retta, quindi abbiamo bisogno di un aiuto per permettere a tutti questi bambini di continuare a studiare e costruirsi un futuro».

In particolare servono fondi per pagare i maestri, i libri, le divise, i pasti diurni che i bambini consumano presso la scuola. «Per questi bambini avere un’istruzione – commenta Goffredo Modena, Presidente di «aiutare i bambini» – è a nostro avviso ancora più importante. Dopo la tragedia che hanno vissuto, per loro è fondamentale trovare punti di riferimento certi nell’ambiente scolastico e nello studio. Inoltre l’istruzione è l’unica strada che i bambini hanno, in un paese come Haiti già poverissimo prima del terremoto, per emanciparsi da un futuro fatto di miseria ed emarginazione.»

«aiutare i bambini» ha ripreso a sostenere ad Haiti anche la scuola del quartiere Praville, nella città di Gonaives. Per adottare a distanza i bambini della scuola di Hinche, è sufficiente un contributo di 25 euro al mese.

Per tutte le informazioni: www.aiutareibambini.it

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal