7 dicembre 2019
Aggiornato 22:30

Israele: «liberi» 980 palestinesi in cambio di Shalit

La precisazione sul numero dopo l'udienza davanti alla Corte suprema del procuratore dello Stato

GERUSALEMME - Israele è pronto a liberare 980 prigionieri palestinesi in cambio del soldato Gilad Shalit, detenuto da oltre tre anni nella Striscia di Gaza. Lo ha annunciato la radio pubblica israeliana. Nel corso di un'udienza davanti alla Corte suprema, il procuratore dello Stato ha per la prima volta precisato il numero di detenuti palestinesi che potrebbero essere rilasciati nel quadro di un eventuale accordo di scambio con il movimento islamico Hamas, ha aggiunto la radio sottolineando che 450 detenuti saranno scelti da Hamas, che detiene Shalit, mentre Israele stilerà la lista degli altri 530 palestinesi.