19 gennaio 2020
Aggiornato 19:30
Missione ISAF

Afghanistan: ucciso soldato canadese

Luglio mese con più morti dall'inizio della guerra otto anni fa

KABUL - Un soldato canadese è stato ucciso in Afghanistan oggi a sud di Kandahar. Lo ha reso noto il ministero canadese della Difesa con un comunicato. Luglio si conferma come il mese con il più alto numero di morti tra le truppe straniere da quando è iniziata la guerra su territorio afgano otto anni fa.

Con quest'ultimo decesso sale così a 47 il numero di soldati appartenenti alla coalizione internazionale uccisi in Afghanistan questo mese. Con quello di oggi diventano cinque i canadesi uccisi in luglio nel paese dei talebani. Tra le 47 vittime ci sono anche 24 americani, 15 britannici, due turchi e un italiano (il caporal maggiore Alessandro Di Lisio, morto l'altro ieri in un attentato presso Farah).

Fino ad oggi i mesi più mortali in Afghanistan erano stati giugno e agosto 2008. In Iraq dall'inizio del mese sono morti invece solo due soldati americani.