23 ottobre 2019
Aggiornato 13:00
Gli Usa guardano con prudenza alla Cina e alla grecia

Fed: «Le condizioni per il rialzo dei tassi non sono ancora state raggiunte»

Sono stati pubblicati i verbali del Federal Open Market Committee

NEW YORK (askanews) - Le condizioni per un rialzo dei tassi non sono ancora state raggiunte ma sono vicine. Lo si legge nei verbali del Federal Open Market Committee, il braccio monetario della Fed, relativi alla riunione del 28 e 29 luglio scorso.

La Fed guarda con prudenza alla Cina e alla Grecia
Il documento è stato pubblicato con 15 minuti di anticipo rispetto all'orario in cui era atteso (le 14 ora di New York, le 20 in Italia). Da mesi si attende una decisione della Fed su un possibile rialzo dei tassi, cosa che non avviene dal dicembre del 2008, da quando la banca centrale americana mantiene il costo del denaro vicino allo zero. La Fed guarda con attenzione ai mercati finanziari cinesi perché, per quanto riguarda la Cina, «la possibilità di spillovers avversi legati a un rallentamento della crescita economica ha sollevato alcune preoccupazioni» infatti «un rallentamento materiale dell'economia cinese potrebbe porre rischi all'outlook dell'economia Usa», si legge nei verbali del Federal Open Market Committee, il braccio monetario della Fed, relativi alla riunione del 28 e 29 luglio scorso. L'attenzione è rivolta altresì all'Unione Europea, perché i rischi legati ai problemi fiscali e finanziari della Grecia sono «in qualche modo diminuiti», ma Atene continua a dover affrontare molte sfide e il progresso economico della Grecia continua a essere visto come limitato nel breve termine.