20 ottobre 2019
Aggiornato 08:30
Settore lattiero caseari

Formaggi, cresce export negli Emirati

Dal 23 al 27 febbraio a Dubai alcune imprese casearie socie di Assolatte e dell'associazione Afidop si presentano nel mercato degli Emirati arabi. Un'area di esportazione in continua crescita visto che, secondo i dati della setssa Assolatte, negli ultimi cinque anni i volumi sono quasi raddoppiati

MILANO - Dal 23 al 27 febbraio a Dubai alcune imprese casearie socie di Assolatte e dell'associazione Afidop si presentano nel mercato degli Emirati arabi. Un'area di esportazione in continua crescita visto che, secondo i dati della setssa Assolatte, negli ultimi cinque anni i volumi sono quasi raddoppiati. Nei primi mesi del 2013 si è registrato un aumento dei volumi esportati del 15,1% e un aumento in valore del 6,9%.
L'occasione per incrementare il flusso è Gulfood, una delle più importanti esposizioni internazionali dell'agroalimentare. Sono previsti circa 4.500 espositori (+13%) per una fiera che è la porta d'accesso per i nostri prodotti nel mondo arabo.

All'interno del Padiglione Shk Saeed 1 si troverà la schiera delle imprese casearie associate ad Assolatte (Agriform, Brazzale SpA, Caseificio Albiero, Caseificio Pugliese, Latteria Soresina, Latteria Sorrentina e Zanetti SpA) e molti tra i più importanti consorzi di tutela. Presente alla fiera per il secondo anno anche Afidop (l'associazione dei formaggi dop e igp di cui Assolatte partecipa con molti rappresentanti) organizzatrice di un'importante cena di gala per i buyer del settore. Nei primi dieci mesi del 2013 gli Emirati hanno importato prodotti alimentari italiani per circa 164 milioni di euro, con una crescita rispetto all'analogo periodo precedente del 26,3%. In cima alla classifica dei prodotti d'origine animale preferiti dagli emiratini si trovano formaggi e latticini.

«Con 4,5 milioni di abitanti, Dubai è uno dei paesi più importanti degli Emirati Arabi Uniti - sottolinea in una nota Adriano Hribal, delegato alla presidenza di Assolatte - Con un reddito pro-capite tra i più alti al mondo, gli Emirati sono la seconda popolazione più numerosa tra le economie dei Paesi del Golfo e attraggono una moltitudine di investimenti esteri. Si tratta di un mercato particolarmente interessante per le nostre imprese avvantaggiate dall'apprezzamento del mercato locale per l'alto livello qualitativo dei nostri alimenti. La domanda è in costante crescita anche grazie allo sviluppo del settore del turismo e alla presenza di nuovi hotel e resort».