20 maggio 2019
Aggiornato 02:30
Telecomunicazioni

Profumo: «Dissi no a Opa di Colaninno su Telecom e persi la Comit»

Il Presidente di MPS: «Le due vicende collegate, offerta Unicredit fu respinta»

ROMA - Alessandro Profumo si oppose all'Opa di Roberto Colaninno su Telecom nel 1999 e quel no gli costò probabilmente l'acquisizione della Banca Commerciale Italiana (Comit) da parte di Unicredit. Lo ha detto lo stesso Profumo, all'epoca numero uno di Unicredit e componente del cda di Telecom. «Ero in quel consiglio accanto a Bernabé - ha affermato il presidente di Mps - e fui l'unico con lui a dire no» all'offerta di Colaninno.
«Mi è costata piuttosto cara - ha aggiunto Profumo durante la presentazione di un libro - perché come Unicredit abbiamo fatto un'offerta alla Comit e non l'abbiamo presa. C'è stata una certa interconnessione tra le due vicende e di fatto non abbiamo preso la Comit».