25 febbraio 2020
Aggiornato 01:30
La Francia avrebbe recepito le richieste di Varsavia

UE, intesa vicina sul Patto di bilancio: base di accordo con la Polonia

I negoziati mirano a garantire ai paesi firmatari del Trattato la possibilità di partecipare ai vertici della zona euro anche se non hanno ancora adottato la moneta comune

PARIGI - La Francia e la Polonia hanno posto le basi di un compromesso per risolvere la vertenza sul Patto di bilancio al Consiglio Ue in corso a Bruxelles: lo hanno reso noto fonti diplomatiche. «Ci sono le basi di un accordo», ha indicato un diplomatico, precisando che le discussioni stanno proseguendo sui dettagli.
«Sembra che ci sia un accordo e che le richieste polacche siano state tenute in conto dalla Francia», ha indicato un responsabile europeo di alto rango, sotto copertura di anonimato. Il contenuto del compromesso che sta prendendo forma non è stato rivelato. Ma i negoziati mirano a garantire ai paesi firmatari del Trattato la possibilità di partecipare ai vertici della zona euro anche se non hanno ancora adottato la moneta comune. Parigi fino ad oggi aveva opposto il suo rifiuto.