23 febbraio 2020
Aggiornato 22:30
Sindacati contro le misure di austerità

Belgio, oggi sciopero generale: gravi disagi nel paese

L'ultimo sciopero generale in Belgio risale al 2005, quando fu indetto per iniziativa del sindacato socialista FGTB. Per uno sciopero organizzato congiuntamente dai tre principali sindacati del paese bisogna risalire al 1993

BRUXELLES - Disagi in Belgio per uno sciopero generale indetto oggi dai sindacati per protestare contro le politiche di austerità del governo, nel giorno in cui i leader europei si riuniscono a Bruxelles per affrontare la crisi dell'euro. L'ultimo sciopero generale in Belgio risale al 2005, quando fu indetto per iniziativa del sindacato socialista FGTB. Per uno sciopero organizzato congiuntamente dai tre principali sindacati del paese bisogna risalire al 1993.

Gravi disagi si registrano nei trasporti. Fermi i treni, inclusi quelli ad alta velocità che collegano Bruxelles a Parigi, Amsterdam, Colonia e Londra, e i mezzi pubblici nella capitale. Alcuni voli sono stati cancellati all'aeroporto di Bruxelles, e si registrano ritardi, ma il traffico aereo resta nel suo complesso normale. Fermo invece l'aeroporto di Charleroi, nel sud del Belgio.