27 maggio 2024
Aggiornato 03:00
Agricoltura

Etichettatura, Fedagri: bene impegno bipartisan

Gardini: «Un provvedimento che tutela i consumatori e valorizza le produzioni agroalimentari italiane»

ROMA – «Per la prima volta oggi maggioranza e opposizione si sono occupate in maniera bipartisan di una questione relativa al comparto agroalimentare, approvando un provvedimento che tutela i consumatori e valorizza l’eccellenza qualitativa delle produzioni agroalimentari italiane». Così il presidente di Fedagri-Confcooperative Maurizio Gardini commenta l’approvazione alla Camera dei deputati del Disegno di Legge sulla Competitività agricola ed agroalimentare.

«Fedagri-Confcooperative si è sempre espressa a favore dell’origine e della tracciabilità della materia prima nei prodotti agroalimentari – ha proseguito Gardini – Riteniamo tuttavia che il problema non sia ancora risolto dal momento che l’etichettatura è una tematica di competenza comunitaria. Occorrerà pertanto un ulteriore impegno nelle sedi comunitarie affinché il provvedimento sull’etichettatura venga accolto favorevolmente dal Parlamento europeo».

Il presidente Gardini evidenzia infine come «nel DDL siano state eliminate, con l’eccezione dell’emendamento sulla concentrazione delle cooperative, tutte le voci che prevedevano un impegno finanziario, lasciando soltanto la misura dell’etichettatura dei prodotti agroalimentari: questa, per quanto importante e sostenuta anche da Fedagri-Confcooperative, non può da sola dare risposte a un settore che da tempo denuncia una forte crisi di redditività».