26 gennaio 2020
Aggiornato 18:30
Borsa

Listini aprono poco mossi, Milano +0,1%, Londra +0,1%

Bene finanziari, auto e tecnologici, giù le utility

MILANO - I listini europei hanno aperto la seduta vicino alla parità per poi girare in leggero rialzo dopo la chiusura positiva di Wall Street e di Tokyo. Sui mercati prevale la prudenza dopo tre sedute consecutive positive, mentre per questo pomeriggio c'è attesa per la divulgazione dagli Usa dell'indice Fed di Filadelfia di luglio. Contrastati gli indici di settore, con rialzi per finanziari, auto e tecnologici, in rosso le utility.

A Milano l'Ftse It All segna +0,1% e l'Ftse Mib +0,1% , a Francoforte Dax +0,1%, a Parigi Cac40 +0,1% e a Londra Ftse100 +0,1%.

A Piazza Affari in rialzo Fiat (+3,2%) dopo i buoni dati di vendita registrati a giugno e l'aumento del target price a 10 euro da 9,5 ad opera degli analisti di Bank od America-Merill Lynch. Forti acquisti in apertura anche su Autogrill (+2,1%) e Unicredit (+1,9%) che ha registrato nel primo trimestre in Tier 1 rettificato in aumento al 7,5%. In evidenza pure Cir (+1,4%) dopo che la controllata Sorgenia ha ottenuto un finanziamento da 600 milioni di euro, e gli assicurativi con Generali (+1,2%), Alleanza (+1,4%) e Fonsai (+1,2%). Sul completo brillano in apertura Tiscali (+6,3%), Mariella Burani (+4,2%), Indesit (+3,4%) ed Exor (+2,5%), in rosso Rcs (-1%).

Sulle altre piazza europee, a Londra in evidenza i finanziari con Schroders (+4,3%) e Old Mutual (+2,2%), a Francoforte acquisti su Lufthansa (+1,8%) e vendite su K+S (-1,6%), a Parigi brillano Alstom (+3,3%), SocGen (+2,7%) e Alcatel-Lucent (+2,7%).