25 febbraio 2020
Aggiornato 01:00
Influenza suini

Federconumatori: nessuna penale per chi rinuncia al viaggio in Messico

«Consigliamo a tutti coloro in partenza per il Messico di rinviare il proprio viaggio»

A causa dell’influenza da suini, la Federconsumatori consiglia a tutti coloro in partenza per il Messico di rinviare il proprio viaggio.
Questo alla luce dei gravi eventi e di quanto afferma anche la Farnesina.

La Federconsumatori, conseguentemente a questo sconsiglio ufficiale, chiede a tutte le agenzie di viaggio, ai tour operator ed alle compagnie aeree di non applicare nessuna penale, dal momento che la mancata partenza è determinata da cause di forza maggiore, per motivi precauzionali.

Pertanto ricordiamo a tutti i cittadini che hanno prenotato un viaggio in Messico che, per qualsiasi informazione ed assistenza del caso, per coloro a cui venga indebitamente chiesta una penale, o non venga offerta un’alternativa per un’altra località, è a disposizione lo Sportello Nazionale per la tutela del turista (raggiungibile telefonicamente dal lunedì al venerdì allo 059.2033430, fax 059.2033434, e-mail info@sosvacanze.it).

Invitiamo inoltre, tutti i turisti che abbiano in programma di partire per gli Stati Uniti o altri paesi in cui si siano già manifestati focolai di infezione di prestare la massima attenzione, tenendosi aggiornati sulla base dei comunicati della Farnesina, oppure sul sito Viaggiare sicuri.