7 ottobre 2022
Aggiornato 02:00
INAIL - Nota del 13 novembre 2008 n. 8632

Il nuovo mod. OT/24 per fruire della riduzione dei premi assicurativi entro il 31 gennaio 2009

L’azienda deve aver adottato o mantenuto un comportamento socialmente responsabile secondo il progetto CSR (responsabilità sociale delle imprese)

Con la nota del 13 novembre 2008 n. 8632, l’Inail ha reso noto che è disponibile sul portale www.inail.it il nuovo modello OT/24, aggiornato con le ultime novità legislative contenute nel D.Lgs. n. 81 del 2008, che le aziende che hanno effettuato interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro, in aggiunta a quelli minimi previsti dalla normativa in materia, devono presentare entro il 31 gennaio 2009, per fruire della riduzione del tasso medio di tariffa (oscillazione del tasso medio per prevenzione dopo i primi due anni di attività, art. 24 delle Modalità di Applicazione delle Tariffe).

Per ottenere la citata riduzione dei premi Inail il datore di lavoro deve aver adottato o mantenuto un comportamento socialmente responsabile secondo il progetto CSR (responsabilità sociale delle imprese) del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed ha conseguentemente attuato interventi migliorativi delle condizioni di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro.

La responsabilità sociale di impresa (CSR - Corporate Social Responsibility) è «l’integrazione volontaria delle problematiche sociali ed ecologiche delle imprese nelle loro operazioni commerciali e nei loro rapporti con le parti interessate».
E’ necessario che a tale riguardo sia coinvolta l’intera organizzazione aziendale, affinché l’impresa possa gestirsi in modo da rafforzare la propria crescita economica, in un’ottica di sostenibilità, cioè di sviluppo durevole, e di integrazione dell’ambito economico con quelli sociale ed ambientale.
L’adozione volontaria di un comportamento socialmente responsabile implica dunque che l’azienda superi la logica del mero rispetto delle norme e degli adeguamenti prescrittivi, ponendosi in un ambito di maggiore respiro in cui diventa centrale la tutela del capitale umano e delle risorse ambientali.
I riflessi positivi che derivano dall’adozione di un comportamento socialmente responsabile si riconducono: Riduzione dei costi per la sicurezza; riduzione dei costi per la produzione; miglioramento del clima aziendale interno; aumento della fidelizzazione delle risorse; aumento della qualità e della produttività; miglioramento della immagine e della reputazione aziendale; aumento della competitività sul mercato.
Per quanto riguarda la valutazione di comportamento socialmente responsabile inerente la prevenzione nei luoghi di lavoro, ai fini dell'oscillazione del tasso, si fa riferimento allo specifico set di indicatori contenuto nel Social Statement del Ministero del Lavoro (il cui modulo è disponibile in formato pdf sul sito del Ministero. nella sezione «documenti ufficiali«). tra gli indicatori assumono particolare rilevanza, ai fini prevenzionali, quelli relativi agli indici infortunistici e alla implementazione di Sistemi di gestione della sicurezza (SGSL).
Per poter chiedere la riduzione del premio assicurativo il SGSL deve essere realizzato seguendo e assicurando la conformità a standard gestionali pubblicati e riconosciuti a livello internazionali, come ad esempio:
- Linee guida per un Sistema di Gestione per la Salute e la sicurezza sul lavoro - SGSL- UNI 2001
- OHSAS 18001:1999 - «Occupational Health and Safety Assessment Series»;

Se l'azienda ha implementato o mantiene un sistema di gestione certificato.
La certificazione è la modalità attraverso la quale un'azienda può far verificare il proprio SGSL ad un Ente terzo, denominato normalmente «organismo di certificazione», che attesta (certifica) la conformità del sistema allo standard di riferimento adottato attraverso modalità di controllo codificate da norme e regolamenti specifici.
In Italia, al momento, è utilizzabile solo la OHSAS 18001:1999 come standard gestionale utile alla certificaziobne dei SGSL aziendali.
Per essere accettabili, al fine dell'applicazione dello sconto tariffario, le certificazioni devono essere rilasciate da organismi di certificazione accreditati presso il SINCERT, o da altro organismo aderente al MLA (Multilateral Agreement).
A tal fine si segnala che il SINCERT ha emesso - con la collaborazione di INAIL, ISPESL, e parti sociali - uno specifico regolamento di accreditamento denominato RT 12-SCR, disponibile sul sito www.sincert.it

Il nuovo mod. OT/24 - INAIL