2 luglio 2020
Aggiornato 15:00
Berlusconi sexy-gate

Ruby ter, chiesto il rinvio a giudizio per Berlusconi. Forza Italia: «Persecuzione»

L’inchiesta ha origine dalle motivazioni delle sentenze di due processi di primo grado: il processo «Ruby» a carico di Silvio Berlusconi (assolto con sentenza passata in giudicato) e il «Ruby bis» a carico di Lele Mora, Emilio Fede e Nicole Minetti. Brunetta: «Stop barbarie». Toti: «Le #stranepriorità Procura Milano»

Ruby bis, si ricomincia

Fede, Mora e Minetti: la sentenza a novembre

Dopo che il processo di primo grado si è concluso con la condanna di tutti gli imputati (7 anni a Fede e Mora, 5 alla Minetti), il processo d'appello riprenderà a settembre con la relazione del collegio. Fino al 20 ottobre proseguiranno le arringhe, mentre la sentenza è attesa per il 13 novembre.

Intervista a «La Zanzara» su Radio 24

Lele Mora: La Minetti prima di sfilare dovrebbe dimettersi

«Sto pagando e pagherò fino alla fine. Il mio errore è stato quello di apparire, è l'unica cosa che non rifarei», ammette l'ex manager dei vip, che il 28 settembre sarà in aula per il processo in cui sono coinvolti lui, Nicole Minetti ed Emilio Fede

Comunicato della UILPA Penitenziari

Lela Mora ha tentato il suicidio stamattina

Cerotti su naso e bocca, forse «un gesto dimostrativo», che non è escluso possa essere stato messo in piedi per attirare l'attenzione sulla sua vicenda processuale

«Nessuna prostituzione»

Fede e Lele Mora: Berlusconi è un generoso

I due sono scesi in campo a difendere il Premier (e loro stessi) dalle accuse della Procura di Milano relative al caso Ruby. «Ad Arcore le serate erano assolutamente normali»