1 dicembre 2020
Aggiornato 09:00
I danni del Covid-19

«Il calcio italiano ha già perso 500 milioni»

Lo scrive il presidente della Figc, Gabriele Gravina, in un intervento pubblicato sul magazine Riparte l'Italia: «Se non si riparte, danno irreparabile e per noi ripartire vuol dire tornare a giocare»

Calcio

Gravina: «Sospensione ingaggi? la Juve è un modello»

Il Presidente FIGC: «La priorità è terminare i campionati di calcio entro l'estate». Zenga: «Stipendi? Col Cagliari clausola di buon senso». Gabbiadini scrive a Bergamo: «Troppo forte per essere sconfitta»