26 giugno 2017
Aggiornato 05:30
> <
RSS

Milan: doppia svolta per Ibra e Romagnoli

Dalla Francia annunciano l’accordo del Paris Saint Germain per Angel Di Maria e la prossima chiusura dell’affare Lacazette, così Ibrahimovic sarà libero di tornare al Milan. Sul fronte Romagnoli, il ragazzo fa sapere di volere solo il Milan e intanto la Roma mostra segni di apertura: chiude per Salah, si avvicina a Dzeko e adesso avrà bisogno di vendere.

Al Milan è tempo di cessioni: l’esempio è la Juve

Con l’obbligo di limitare le rose a 25 elementi, uno dei problemi principali è vendere i giocatori in esubero, operazione spesso resa difficile dall’ostruzionismo dei protagonisti. Eppure in Italia c’è chi riesce a farlo con grande abilità, la Juventus, capace di vendere Ogbonna addirittura per 12 milioni di euro. E al Milan sono in tanti con il foglio di via.

Milan: Luiz Adriano si, ora tutto su Ibrahimovic

Investimento importante (8 milioni di euro) per un calciatore che sarebbe arrivato gratis a gennaio. Resta comunque la grande operazione di Galliani che adesso scarica la patata bollente al nuovo tecnico Mihajlovic: come fare giocare due bomber così simili come Bacca e Luiz Adriano? La risposta potrebbe arrivare solo con l’acquisto di Zlatan Ibrahimovic, ma il pericolo oggi è la Roma.

Gervinho: «Ora vinco con la Roma»

Arrivati a Roma i due ivoriani Doumbia e Gervinho, freschi vincitori della Coppa d’Africa. L’ex Arsenal, mancato molto a Rudi Garcia, è tornato per vincere: «Sono un po’ stanco ma per domenica voglio esserci». Domenica contro il Parma Cole torna titolare, turno di riposo per Pjanic influenzato.

> <