24 giugno 2017
Aggiornato 14:00
> <
RSS

Conte e il gruppo: questione di fame

Il ct dopo la vittoria sulla Norvegia: «Zaza è uno che ha fame, ma non è solo lui: è giovane e mi aspetto questo. Lui e gli altri, gli Immobile e i Darmian, hanno come parametro i veterani, la loro fame calcistica. Che vengano dal Sud o da Udine, i miei giocatori devono avere il fuoco dentro». Intanto Oriali prova a smorzare la polemica De Rossi-Lotito.

Lotito superstar, ridicolo Zelig «de noantri»

Nemmeno le polemiche scoppiate dopo la sua uscita ufficiale a Bari con tanto di giaccone dell’Italia sono riuscite a tenere Claudio Lotito lontano dai riflettori. Oggi pomeriggio, fedele ai suoi dogmi, è stato tra i primi ad uscire dell’aereo che portava la nazionale a Oslo. Per l’ilarità di tutto il mondo del calcio.

Stranieri e stadi, Tavecchio chiede aiuto al Governo

Il Presidente della FIGC: «In Inghilterra hanno fatto una legge ad hoc. Sui comunitari è più difficile per il discorso della libera circolazione dei lavoratori. Potremmo fare altre cose, come ridurre le rose, per favorire un maggior utilizzo degli italiani, ma è per giocare in Italia gli extracomunitari devono avere un certo curriculum».

> <