24 maggio 2019
Aggiornato 09:30
17.000 persone accolte dall'ONU

Gaza, 172 morti e 1.130 feriti in sette giorni di raid israeliani

In vista di una possibile offensiva di terra da parte di Israele, circa 17.000 persone hanno abbandonato le proprie case nel nord della Striscia di Gaza e hanno trovato rifugio presso le sedi delle Nazioni Unite.

Detenuti da dicembre

Egitto, 7 anni di carcere per tre giornalisti di al Jazeera

Accusati di sostenere i Fratelli Musulmani del deposto presidente Mohamed Morsi, obiettivo di una spietata e cruenta repressione. Il direttore di Al Jazeera: «Condanna ingiusta». Londra convoca l'Ambasciatore egiziano.

Presidenziali siriane

Assad rieletto con l'88,7% dei voti

Sia l'opposizione siriana che Stati Uniti ed Ue hanno denunciato lo svolgimento delle elezioni in pieno conflitto, definite «una farsa» e una «parodia della democrazia»

Relazioni internazionali

La Gran Bretagna collaborerà con il nuovo governo palestinese

L'annuncio britannico arriva dopo la decisione dell'Amministrazione Obama di riconoscere il nuovo esecutivo palestinese, decisione che Israele - accusato neanche troppo velatamente da Washington di aver fatto fallire i negoziati riavviati sotto mediazione statunitense - considera un «tradimento».

Brahimi: Consiglio Sicurezza Onu sia unito su conflitto

Hague: Londra prepara il futuro post-Assad

Il ministro degli Esteri britannico, William Hague, ha annunciato la decisione di Londra di intensificare i contatti diplomatici con i ribelli siriani, ai quali il Regno Unito invierà aiuti supplementari per un valore di 5 milioni di sterline, ad esclusione di armi. Israele teme ripercussioni sulla situazione in Libano

Dura la condanna di Londra

Pakistan, decapitato un medico della Croce Rossa

Organizzazione: «Atto barbarico. Khalil era un lavoratore della Croce Rossa affidabile e di grande esperienza, che ha contribuito in modo significante alla causa umanitaria». Il Ministro degli Esteri britannico Hague: «Crudele e senza senso»