12 agosto 2022
Aggiornato 18:00
Al via il 4 Dicembre

Lo sci sci del FVG è pronto per la nuova stagione (con Green pass e skipass online)

Riparte con «cauto ottimismo» e «in sicurezza» la stagione turistica invernale in Friuli Venezia Giulia, le cui prenotazioni «stanno proseguendo con pochissime disdette»

Lo sci sci del FVG è pronto per la nuova stagione (con Green pass e skipass online)
Lo sci sci del FVG è pronto per la nuova stagione (con Green pass e skipass online) Foto: Pixabay

Controlli del Green pass a campione, capienza ridotta all'80% in impianti 'chiusi' come funivie e cabinovie, skipass ("a prezzi bloccati") venduti anche online per evitare assembramenti alle casse. Riparte con «cauto ottimismo» e «in sicurezza» la stagione turistica invernale in Friuli Venezia Giulia, le cui prenotazioni, come è stato spiegato oggi a Trieste, «stanno proseguendo con pochissime disdette».

L'inizio è fissato per il 4 dicembre, con alcuni impianti sciistici già pronti a partire a Sella Nevea e Piancavallo. In zona bianca e gialla, ha ricordato il direttore di PromoTurismoFvg, Antonio Bravo, per accedere agli impianti di risalita sarà necessario il Green pass 'base', all'interno degli impianti chiusi dovrà essere indossata una mascherina Ffp2 e nei rifugi saranno in vigore le stesse norme di sicurezza previste per bar e ristoranti.

I controlli di validità del Green Pass verranno effettuati dalle autorità di pubblica sicurezza congiuntamente al personale di PromoTurismoFvg, così da permettere un controllo incrociato con i dati e la validità dello skipass, è stato precisato. In caso di zona arancione per accedere agli impianti sciistici servirà il Super Green pass.

Tra le novità previste per la stagione 2021-22, a Forni di Sopra sarà a disposizione la nuova pista Plan dai Pos, a Sauris sono state ammodernate la stazione di monte Richelan e la pista Zheile; a Sappada dopo tre stagioni di chiusura (l'ultima a causa Covid), aprirà nuovamente il versante sciistico di Sappada 2000; a Sella Nevea è stato svolto un intervento per un nuovo bacino di innevamento, mentre a Tarvisio sono stati avviati i lavori per il rimodellamento della pista Foresta. Inaugura infine sabato la seggiovia dedicata al Giro d'Italia sullo Zoncolan.

Durante l'incontro è stato presentato anche un bilancio dell'estate 2021: nella montagna del Fvg da giugno-settembre si sono registrati, secondo i primi dati, +33% arrivi e +31% presenze; inoltre i primi ingressi sugli impianti montani del Fvg crescono del +1,6% rispetto al 2020 con Piancavallo (+22%), Forni di Sopra (+4%) e soprattutto Sappada (+91%) che trainano il dato positivo.

Fedriga: «Fino a zona rossa impianti di sci non chiuderanno»

«La scelta che abbiamo fatto come Regioni di individuare le nuove zone legate al green pass rafforzato sono state indirizzate a dare garanzie alle imprese, alla ricezione, alla ristorazione, a tutto ciò che è legato al turismo invernale ma non solo, affinchè possano avere una prospettiva che non sia un cambio di zone improvviso che avrebbe compromesso totalmente la stagione invernale. Grazie alle nuove zone, in area arancione gli impianti da sci rimarranno aperti». Lo ha detto Massimiliano Fedriga, presidente del Fvg e ella Conferenza delle Regioni.

«Grazie a queste zone, che il Governo ha recepito nell'ultimo decreto, non ci saranno limitazioni. Si potrà fare, in zona arancione, quello che si potrà fare in zona bianca e in zona gialla, per chi - ha precisato fedriga - ha il vaccino o ha superato la malattia. Penso che si tratti di un cambio di passo importante. le Regioni sono state protagoniste in questa proposta e quindi ribadisco che le nuove misure garantiscono maggiori aperture. L'alternativa era la chiusura e mettere in ginocchio un comparto che aveva già sofferto moltissimo».