17 settembre 2021
Aggiornato 09:30
Vegan

Ecco le città d’Italia Vegan Friendly: Roma prima, Torino seconda

È appena uscita la classifica delle città italiane più Vegan Friendly. Roma è la prima, ma Torino si piazza al secondo posto. Ecco l’elenco e il miglior ristorante veg torinese

Alimentazione vegan
Alimentazione vegan Freepick

È appena stata rilasciata la classifica delle Città più Vegan Friendly d’Italia del 2021, con Roma posizionata al primo posto e Torino al secondo. La classifica è stata stilata da MyProtein, tenendo conto, per ogni città, del numero dei ristoranti e negozi e altri fattori dedicati all’alimentazione bio, naturale e vegana.

Roma prima, ma Torino ha più ristoranti Vegan Friendly

La classifica delle città più Vegan-friendly d’Italia è stata elaborata con i dati forniti da HappyCow, Burgerabroad e Vegan.com. Ma non solo, perché in questa «gara» sono stati inclusi anche i punti di ristoro più apprezzati, come negozi di alimentazione bio e naturale e i ristoranti. E proprio grazie ai negozi di alimenti e integratori che Roma conquista la palma di capitale Vegana d’Italia, con un totale di 147 ristoranti vegan-friendly e 46 negozi di alimenti biologici e salutari. Torino, per contro, supera Roma per la presenza di ristoranti vegan-friendly (169) e ristoranti esclusivamente vegani (17 contro i 16 della Capitale, però ha meno negozi di alimenti biologici e salutari (30).

Tabella città italiane vegan
Tabella città italiane vegan ()

La classifica città per città

  1. Roma
  2. Torino
  3. Milano
  4. Venezia
  5. Bologna
  6. Firenze
  7. Genova
  8. Napoli
  9. Catania
  10. Palermo

Il miglior locale vegan friendly è a Torino

Sempre secondo la classifica di MyProtein, il miglior locale vegan a Torino è «Bontà e Sapore». La gastronomia-ristorante si trova in via San Quintino 8H. Qui, possiamo degustare piatti in linea con la filosofia vegan, e uno stimolante menù a rotazione giornaliera. Il ristorante offre piatti nati dall’indovinato incontro tra la gastronomia italiana e quella brasiliana.