21 ottobre 2020
Aggiornato 09:30
Cinema

Tom Cruise sarà il protagonista del primo film girato nello spazio

Il progetto, finanziato dalla SpaceX di Elon Musk, sarà la prima opera di finzione mai realizzata in orbita. Ancora un posto libero sullo shuttle che farà da set a riprese

Tom Cruise
Tom Cruise ANSA/EPA

Ora è ufficiale, Tom Cruise girerà un film nello spazio nel 2021. Il progetto, finanziato dalla SpaceX di Elon Musk, sarà la prima opera di finzione mai realizzata in orbita. Sono state diffuse su Twitter le immagini dello Space Shuttle Almanac, con la lista delle persone e dei Paesi implicati nei lanci aerospaziali previsti per i prossimi tre anni. In quello del prossimo ottobre, sono segnati tre nomi: «Pilot Lopez-Alegria, Tourist 1 Tom Cruise, Tourist 2 Doug Liman». E c'è un posto vacante per un terzo «turista», ancora sconosciuto.

Oltre a Cruise e al pilota che guiderà lo SpaceX, il terzo nome finora sicuro è quello di Doug Liman, già autore di blockbuster come The Bourne Identity e Mr. & Mrs. Smith nonché di due dei titoli più recenti di Tom Cruise (Edge of Tomorrow - Senza domani e Barry Seal - Una storia americana).

Sia Cruise sia Liman hanno un brevetto da piloti. Il film avrà un budget di 200 milioni di dollari. E c'è anche la benedizione della NASA: «Siamo entusiasti di lavorare con Tom Cruise a un film a bordo della Stazione Spaziale. Abbiamo bisogno di media popolari che ispirino una nuova generazione di ingegneri e scienziati, per trasformare in realtà i nostri ambiziosi piani».

Addio a Richard Kiel, squalo dai denti d'acciaio nei film di 007

E' morto l'attore americano Richard Kiel, conosciuto per il suo ruolo di cattivo con i 'denti d'acciaio' in alcuni film di James Bond. Con una statura da 2,18 metri di altezza l'attore e si era fatto un nome a Hollywood nel 1960 con il suo ruolo di Voltaire in «Misteri di Occidente».

Kiel aveva quasi 75 anni e si era rotto una gamba la scorsa settimana, ma non è stato chiarito se ciò abbia qualche relazione con il suo decesso, avvenuto in ospedale a Fresno. Kiel, che era nato a Detroit nel 1939, aveva debuttato come attore televisivo in un episodio di Laramie 1960, poi ebbe altri ruoli di caratterista fino al debutto sul grande schermo, nel 1960, con il B-movie Eegah (1962).

Dopo i piccoli ruoli ottenuti in Quella sporca ultima meta (1974) e Wagons lits con omicidi (1976), Kiel divenne finalmente famoso in tutto il mondo con quel suo ruolo formidabile di Squalo nei film di James Bond La spia che mi amava (1977) e Moonraker (1979).