18 maggio 2022
Aggiornato 14:30
Cinema

Lightyear - La vera storia di Buzz: il nuovo film Disney Pixar arriva al cinema il 15 giugno

Il lungometraggio originale racconta le origini di Buzz Lightyear, l'eroe che ha ispirato il giocattolo di Toy Story. Il film d'animazione è diretto da Angus MacLane, regista vincitore dell'Annie Award e animatore veterano di Pixar

Video YouTube

Arriverà il 15 giugno nelle sale italiane «Lightyear - La vera storia di Buzz», il lungometraggio originale Disney e Pixar che racconta le origini di Buzz Lightyear, l'eroe che ha ispirato il giocattolo di Toy Story. Il film d'animazione è diretto da Angus MacLane, regista vincitore dell'Annie Award e animatore veterano di Pixar che ha co-diretto «Alla Ricerca di Dory» del 2016, ed è prodotto da Galyn Susman (il corto Toy Story: Tutto un altro mondo).

Il premiato compositore Michael Giacchino, che ha firmato le musiche di «The Batman» e «Spider-Man: No Way Home», comporrà la colonna sonora di «Lightyear - La vera storia di Buzz». Giacchino ha un rapporto di lunga data con Pixar: ha vinto un Oscar, un Golden Globe e un Grammy per la colonna sonora originale di «Up». Inoltre, la sua filmografia Pixar include, tra gli altri, «Gli Incredibili - Una normale famiglia di supereroi», «Ratatouille», «Cars 2», «Inside Out», «Coco» e «Gli Incredibili 2».

Da venerdì nelle sale l'horror-fantasy islandese «Lamb»

Da giovedì 31 marzo arriva nelle sale italiane con Wanted Cinema «Lamb», il film horror-fantasy del regista islandese Valdimar Jóhannsson con Noomi Rapace ("Uomini che odiano le donne», «La ragazza che giocava con il fuoco», «La regina dei castelli di carta», «Sherlock Holmes - Gioco di ombre") e Hilmir Snær Guðnason.

Ambientato in una fattoria in Islanda, ha come protagonisti María e Ingvar, una coppia senza figli che un giorno trova un misterioso neonato ibrido. La gioia iniziale lascerà ben presto spazio all'incubo. Ispirato ai racconti popolari e al folklore del suo paese, l'angosciante film di debutto del regista islandese affronta temi sociali concreti, come l'essere genitori, facendo convergere il mondo umano e animale in un susseguirsi di simbolismi, allegorie e metafore.

Premiato alla 74a edizione del Festival di Cannes per la sua originalità, «Lamb», che negli Stati Uniti ha raccolto centinaia di recensioni, diventando un cult grazie al complicato equilibrio tra horror soprannaturale e angosciante racconto popolare, si preannuncia come uno dei film più attesi dell'anno, da guardare tutto d'un fiato e che accenderà numerosi dibattiti sulle scelte estreme e non convenzionali del regista.

Nella notte degli Oscar sul palco live Beyonce e Billie Eilish

Beyonce e Billie Eilish si esibiranno dal vivo sul palco della notte degli Oscarche si terrà il 27 marzo A Los Angeles. Lo ha annunciato la Academy of Motions Pictures arts and Sciences Beyonce canterà «Be Alive», una canzone che scritto per il film «King Richard». Billie Eilish e suo fratello Finneas O'Connell canteranno il brano del film su James Bond «No Time to Die».

Anche la star della musica country Reba McEntire salirà sul palco per cantare «Somehow You Do», una canzone scritta da Diane Warren per il film «Four Good Days». «Dos Oruguitas» dal musical d'animazione «Encanto» sarà eseguito da Sebastian Yatra.

Le quattro performance vedono protagonisti quattro dei cinque candidati alla statuetta per la migliore cancone originale. A causa di impegni con il suo tour il cantante Van Morrison non si esibirà per presentare il brano «Down To Joy» candidato per il film «Belfast».