7 aprile 2020
Aggiornato 09:30
Viaggi

Riscoprire l’Australia e i suoi animali: dal Koala al Quokka, ecco dove trovarli

L’ecosistema australiano è stato messo a dura prova dagli ultimi eventi, è bene dunque informarsi e magari sostenere l’economia locale, riscoprendo tutta le meraviglie naturali di questa terra

Koala
Koala Pixabay

L'Australia è un continente fantastico da visitare, visto i tantissimi spunti che può offrire ad un turista, a partire dalla grande flora e dal numero molto vasto di animali caratteristici presenti sul suo territorio.

Purtroppo, flora e fauna sono state duramente colpite dai terribili incendi che hanno interessato l'Australia nei mesi precedenti. I danni sono stati senza dubbio inestimabili, soprattutto per ambiente e animali. L'impatto più pesante è stato infatti quello che ha riguardato la natura: oltre 12,6 milioni di aree boschive sono state completamente bruciate, ma anche la fauna è stata duramente colpita, con quasi 500 milioni di animali morti nelle fiamme di questi enormi incendi.

Se, dunque, l’ecosistema australiano è stato messo a dura prova dagli ultimi eventi, è bene informarsi e magari sostenere l’economia locale, riscoprendo tutta le meraviglie naturali di questa terra.

Visitare l'Australia: consigli utili

Prima di vedere alcune tra le specie animali più caratteristiche dell’Australia, è bene partire con qualche informazione generale per chi volesse intraprendere un viaggio alla scoperta di questo territorio e sostenerlo concretamente attraverso il turismo.

Ecco allora alcuni consigli:

  • Considerato che l’Australia si trova nel continente opposto al nostro, le stagioni sono al contrario. Per evitare eccessivo freddo o eccessivo caldo, conviene andare in primavera, che equivale al nostro periodo che va da settembre a novembre.
  • Alcuni prodotti, sia di origine animale sia di origine vegetale, non possono essere introdotti nello Stato, vi sarà richiesto di firmare delle carte di dichiarazione all'arrivo dove specificherete cosa è o non è contenuto nei vostri bagagli
  • È importante organizzare in anticipo tutti i trasferimenti interni, scegliendo i giusti mezzi di trasporto tra bus, treni, auto a noleggio o voli interni.
  • Per visitare questo paese è necessario avere, oltre ad un passaporto in corso di validità, uno specifico visto per il turismo in Australia, come spiegato sul sito di Auvisa ad esempio. Questo documento ha una durata di 12 mesi e può essere rinnovato fino ad un massimo di tre volte.
  • La valuta locale è il dollaro australiano, ed è possibile effettuare il cambio in qualsiasi centro apposito.

Dove vedere gli animali selvatici in Australia

Se viaggiate in Australia, non potete non vedere e fare un incontro ravvicinato con le tantissime specie di animali tipiche del territorio australiano. Nello specifico, quelli più caratteristici sono:

  • Il Koala è la specie di animale più diffusa in Australia, oltre che la più tenera. Si possono vedere a Phillip Island, presso il Koala Conservation Center, e nello Yanchep National Park, in Australia Occidentale
  • Il Canguro è l'animale caratteristico dell'Australia. È diffuso praticamente in tutta l’Australia, ma si può vedere con sicurezza ad Anglesea nel Victoria e sulla Great Ocean Road, nel Sud-Australia.
  • Il Dingo è una particolare specie di cane australiana che, al contrario di quanto comunemente si possa pensare, non discende dai lupi. Purtroppo è una specie in via d'estinzione che si può avvistare a Fraser Island nel Queensland e nel Kimberley in Australia Occidentale
  • Il quokka è un simpaticissimo animaletto, forse meno famoso dei Koala o dei canguri, ma comunque caratteristico dell’Australia. Sono i protagonisti assoluti di Rottnest Island, isola posta nelle vicinanze di Perth. Questi marsupiali hanno le dimensioni di un gatto domestico e amano essere fotografati, tanto che su Instagram si trovano centinaia di scatti divertenti che li immortalano.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal