25 maggio 2019
Aggiornato 13:00
Moda

Chi era Karl Lagerfeld, il Kaiser dell'alta moda

Nato ad Amburgo ha legato il suo nome alla rinascita e al rilancio di Chanel. Ma anche del marchio italiano Fendi. Il testimone passa a Virginie Viard, storico braccio destro dello stilista

Karl Lagerfeld
Karl Lagerfeld ( ANSA )

MILANO - Karl Lagerfeld: 85 anni, malato da tempo, già nelle sfilate parigine di gennaio di haute couture non era uscito a ricevere gli applausi. Direttore creativo di Fendi e di Chanel (dal 1983) è stato sarto, stilista e fotografo. Nacque come figlio unico di Christian ed Elisabeth Lagerfeld. La famiglia di suo padre era proprietaria di una banca d'affari svedese che fece fortuna introducendo il latte condensato in Germania. La madre, invece, era tedesca. Era il capo esecutivo dei disegnatori della Maison Chanel. Ricopriva da diversi anni il ruolo di direttore creativo della Maison Fendi.

Sperimentazione e indipendenza

Lagerfeld era nato il 10 settembre 1933 ad Amburgo, ma la sua data di nascita esatta rimane un mistero che si è sempre rifiutato di confermare. Il suo nome era da sempre associato alla sperimentazione e all'indipendenza di un creatore che si è sempre contraddistinto per la collaborazione con una varietà di etichette di moda, senza mai limitarsi. Lagerfeld è riuscito, nella sua lunga carriera, a fare del suo nome una griffe indipendente che ha collaborato con varie maison della moda, non solo Fendi e Chanel, ma anche Chloé. Ha avuto una sua etichetta e nonostante il successo non ha disdegnato le collaborazioni con i colossi del low cost: per H&M ha firmato nel 2001 una collezione a edizione limitata andata a ruba in due giorni. Dal 2010 ha firmato per quattro stagioni le collezioni di Hogan, per cui ha ripensato i modelli classici del brand, sneakers e ballerine.

Icona del mondo del fashion

Nel 2006 ha lanciato una collezione casual uomo-donna, K Karl Lagerfeld, che includeva T-shirt e blue jeans. Ha vestito pop star come Madonna e Kylie Minogue e lavorato con le più belle modelle. Claudia Schiffer la sua preferita, Kaia Gerber l'ultima musa. Collaboratore di diverse case di moda, ha spesso scattato personalmente le fotografie utilizzate nelle campagne pubblicitarie dei prodotti da lui curati. Icona del mondo del fashion e celebre anche per il suo abbigliamento e per gli occhiali neri.

Virginie Viard, braccio destro di Lagerfeld, lo sostituirà a Chanel

Virginie Viard, direttrice di Studio Chanel e braccio destro di Karl Lagerfeld, deceduto oggi a Parigi, lo sostituirà alla guida creativa delle collezioni, ha annunciato la maison Chanel in una nota. «E' a Virginie Viard, direttrice dello Studio Chanel e collaboratrice stretta di Karl Lagerfeld da oltre 30 anni, che Alain Wertheimer (comproprietario di Chanel) ha affidato il compito di garantire la creazione delle collezioni per continuare a tenere in vita l'eredità di Gabrielle Chanel e di Karl Lagerfeld» si legge in una nota.