Nutrizione

Come difendersi dal caldo: dalla sana alimentazione agli Omega 3

Senza la corretta alimentazione, è molto probabile che esaurirete in fretta le vostre energie. I pasti sono essenziali, soprattutto se a base di alimenti sani come frutta e verdura.

Combattere il solleone con alimentazione e Omega 3
Combattere il solleone con alimentazione e Omega 3 (Shutterstock.com)

«Tempo d’estate: io vado al mare, voi che fate?»: citando Max Gazzè e Niccolò Fabi, emerge una interessantissima domanda. In realtà tutti noi andiamo a mare, ma quando lo facciamo dobbiamo essere sicuri di aver preso ogni precauzione possibile contro il caldo afoso di questa stagione così attesa. Il sole, insieme alle altissime temperature, può portare diversi grattacapi al nostro fisico: se non saremo in grado di contrastarli come si deve, potremmo andare incontro a qualche fastidioso imprevisto, con il rischio di rovinarci la vacanza solo ed esclusivamente a causa nostra. Ecco perché dovrete imparare come difendervi dal caldo.

Come difendersi dal caldo estivo?
D’estate ogni attività all’aria aperta, anche se votata al relax, richiede molta più attenzione del solito: il sole ed il caldo ci sfiancano, mettendo sotto pressione il nostro organismo e portandoci a raggiungere i livelli di stanchezza molto più in fretta del normale. Come contrastare e prevenire il colpo di sole? Vestendoci leggeri, ad esempio, ma anche bevendo spesso e limitando al minimo l’assunzione di bevande eccitanti come il caffè e l’alcool. Anche i cappellini si dimostrano salvifici per ripararci dai raggi solari. E lo sport? Farne a meno non è necessario: basta solamente scegliere i momenti più idonei per l’attività fisica, ovvero la sera, quando il sole cala.

Combattere il solleone con alimentazione e Omega 3
Senza la corretta alimentazione, è molto probabile che esaurirete in fretta le vostre energie. I pasti sono essenziali, soprattutto se a base di alimenti sani come frutta e verdura. E non dimenticatevi di quanto facciano bene gli acidi grassi Omega 3, che in estate potrete assumere mangiando pesce azzurro o qualora non foste amanti del pesce anche tramite appositi integratori, acquistabili anche online, così da poter sopperire alla mancanza di questo elemento. Ma a cosa serve questa sostanza? Gli Omega 3 sono ideali per mantenere giovani le articolazioni ed il cuore, per donare nuova lucentezza alla pelle e ai capelli, per migliorare la memoria e in genere per donare maggiori energie all’organismo.

Sintomi da carenza di Omega 3: quali sono?
La spossatezza e la mancanza di forze sono i primi sintomi di una eventuale carenza di Omega 3, dunque d’estate è sempre il caso di anticipare le mosse sullo scacchiere della vostra salute, intervenendo per ovviare alla mancanza di questi acidi grassi. Ma quali sono gli altri sintomi che ne denotano una carenza? Ad esempio la pelle secca, i capelli deboli, le congiuntiviti dovute all’occhio secco, l’ansia e la depressione, un senso di stanchezza perenne e le articolazioni che fanno i capricci. In base a quanto detto, dunque, soprattutto d’estate gli Omega 3 occupano una parte fondamentale per la nostra salute.