22 settembre 2020
Aggiornato 14:00
Rimedi naturali per la salute della donna

3 rimedi naturali per dire addio ai dolori mestruali

Dallo zenzero al sesso, ecco i rimedi naturali da prendere già durante la sindrome premestruale

Solo una donna può capire come ci si sente in «quei giorni»: stanchezza, poca voglia di lavorare, dolori a schiena e basso addome e spesso anche un’incredibile voglia di leccornie. Ma è possibile che non ci sia un metodo per sentirsi meglio? Certo che esiste. Anzi, ce ne è più di uno. E tutti completamente naturali. Provare per trovare sollievo.

Lo zenzero per ridurre i crampi mestruali
Il tuo maggior problema sono i crampi mestruali? Niente paura: corri al supermercato a prendere una radice fresca di zenzero e prepara un rimedio tutto naturale. Elimina la pellicina esterna della radice, quindi taglia una fettina non troppo sessa. Grattugia lo zenzero in 250 ml di acqua fredda e porta il tutto a ebollizione per cinque-sei minuti. Filtra con un colino, aggiungi un cucchiaio di succo di limone e un cucchiaino di miele. Secondo una recente ricerca pubblicata su Phytotherapy Research [1] se bevi la tisana tre volte al giorno nel periodo del ciclo mestruale potrai ottenere un rapido sollievo. La spezia è in grado di lenire i dolori mestruali grazie alla sua capacità di ridurre i livelli di prostaglandine che causano il dolore. Il rimedio è efficace anche durante la sindrome premestruale.

Mangia più banane e riduci i grassi
Un altro metodo efficace per ridurre la sintomatologia che si presenta durante il periodo mestruale è quello di curare l’alimentazione. I cibi troppo grassi o i fritti tendono a rallentare alcuni processi fisiologici, aumentando il senso di malessere. Prediligi frutta e verdura appena saltata in padella, ma soprattutto, mangia molte banane. Questo splendido frutto contiene buone dosi di potassio e aiuta a ridurre i movimenti intestinali, secondo quanto dichiarato dal dr. Sharma. Per rendere il rimedio ancora più efficace, aggiungi una spolverata di cannella: ha virtù antinfiammatorie e anticoagulanti.

Fai tanto sesso
Forse questa è la cura più piacevole, ma prima bisogna aver ridotto un po’ il dolore con un tè di zenzero. Secondo il dottor Chatterjee, infatti, un orgasmo può aiutare a ridurre qualsiasi male, anche quello provocato dal ciclo mestruale. «Prima di un orgasmo, l’utero è più rilassato, e al momento di culmine, aumenta il flusso di sangue, aiutando ad alleviare i crampi», spiega Chatterjee. Il rimedio sembra anche confermato dalla sessuologa Beverly Whipple, professoressa presso la Rutgers University. Il rilascio di endorfine, infatti, aiuta a sentirsi immediatamente meglio.

[1] Kashefi F, Khajehei M, Alavinia, et al. Effect of ginger on heavy menstrual bleeding: a placebo-controlled randomized clinical trial. Phytotherapy Research 2015;29:114-119.