27 novembre 2020
Aggiornato 00:30
Matrimoni da favola

Angelina o Elisabetta: chi è la sposa più bella?

La sfida è ufficialmente aperta: la Jolie era bellissima in abito Versace, elegante e irraggiungibile come sempre, senza rinunciare alla semplicità. Aspettiamo di vedere Eli. Per ora si sa solo che il vestito sarà bianco...

MILANO - Angelina vs Elisabetta. La sfida alla sposa più bella (e fashion) è ufficialmente aperta. La Jolie, nozze in gran segreto con Brad nella loro maestosa tenuta di Chateau Miraval, in Provenza, ha pronunciato il fatidico sì con indosso un meraviglioso abito bianco firmato Donatella Versace. Un satin stretto in vita e un lungo strascico hanno celebrato tutta la sua bellezza. Ma, bando alla classicità più estrema, l'attrice ha voluto impreziosirlo con una serie di disegni realizzati dai suoi sei figli, applicati sullo strascico e sul velo in seta. Maddox, 13, Pax, 10, Zahara, 9, Shiloh, 8, Vivienne e Knox, 6, si sono sbizzarriti a giocare con l'abito più ritwittato delle ultime settimane.

IL «TOCCO» PERSONALE DEI 6 FIGLI - «Eri sensazionale con la mia creazione per il tuo giorno speciale!», ha detto la creatrice Donatella Versace, in un tweet, all'amica Angelina, che ha completato il look con un paio di decolleté in seta bianca, sempre rigorosamente brand Versace. «Bellezza, classe e intelligenza. Questa sei tu Angelina. Auguro tutto il meglio e tanta felicità a te e a tutta la tua famiglia. Love, DV». Famiglia al completo, dunque, e pochi altri selezionatissimi invitati. Maddox e Pax hanno accompagnato la mamma all'altare, Zahara e Vivienne hanno lanciato i petali raccolti in giardino, Knox e Shiloh hanno portato gli anelli. Pax ha anche cucinato la torta. E Brad? Gli è toccato indossare al volo una cravatta prestata da uno dei figli perché se l'era dimenticata. «Per noi era importante che fosse un giorno rilassato e pieno di risate – hanno raccontato i Brangelina a "People", che ha ottenuto l'esclusiva delle foto –. Era un giorno speciale da condividere con i nostri figli, un momento davvero felice per la nostra famiglia». Che famiglia modello...

ANGELOZZI COUTURE PER ELI - Ed Eli? Per ora si sa solo che ha scelto un abito realizzato su misura da uno stilista non conosciutissimo dal grande pubblico, Alessandro Angelozzi. Sarà bianco e poi chissà, staremo a vedere. L'abito è stato cucito e ricamato dalle mani esperte di maestranze italiane, in Abruzzo, nei laboratori e nelle sartorie del borgo di Garrufo di Sant'Omero, dove ha sede il quartier generale del brand Alessandro Angelozzi Couture. «Elisabetta – ha commentato lo stilista – è una donna molto intelligente quanto pratica e la decisione sulla scelta dell’abito da sposa è stata presa in pochissimo tempo, contrariamente a tante donne che passano mesi interi a riflettere sulla scelta del loro abito, dimostrandosi una donna sicura di sé e conscia dei suoi gusti. Per lei, emulata icona di stile, ho pensato ad un abito molto femminile ma che esprimesse anche la sua personalità di ragazza semplice. Un abito romantico, certo, perché chi la conosce bene sa che Elisabetta è una gran sognatrice. Ovviamente, rigorosamente bianco, nel rispetto del rito religioso e delle tradizioni». Ovviamente. Non ci resta che attendere il 14 settembre, per vedere chi, tra la Canalis e la Jolie, si merita lo scettro...