18 gennaio 2020
Aggiornato 10:30
Cinema

Festival Roma: in giuria Berger, Dabadie, Djebar, Lungin

Completata lista dei giurati presieduta dal regista Milos Forman

ROMA - Senta Berger, Jean-Loup Dabadie, Assia Djebar, Pavel Lungin. E' stata completata la lista della giuria internazionale che decreterà i vincitori del prossimo Festival Internazionale del Film di Roma (dal 15 al 23 ottobre nella Capitale) e presieduta dal regista americano di origine ceca Milos Forman.

Il presidente Gian Luigi Rondi, d'intesa con il direttore artistico Piera Detassis ha comunicato i nomi dei giurati della selezione ufficiale. Oltre ai già annunciati italiani, l'architetto Gae Aulenti e il regista Gabriele Muccino, ci saranno l'attrice e presidente dell'Accademia del Cinema tedesco Senta Berger, lo sceneggiatore francese Jean-Loup Dabadie, dell'Accademia di Francia, la scrittrice e regista algerina Assia Djebar e il regista russo Pavel Lungin.

Per la selezione ufficiale saranno messi in palio un Marc'Aurelio d'oro per il miglior film e due d'argento per i migliori interpreti. «Sono davvero onorato dell'incarico che mi è stato assegnato al Festival del Film di Roma - ha commentato Foprman - l'Italia è sempre stato un forte punto di riferimento per me e per tutto il mondo del cinema».

La giuria per i documentari della sezione «L'Altro Cinema/Extra», curata da Mario Sesti, avrà come presidente Folco Quilici. Gli altri componenti saranno i registi Francesco Conversano, Salvo Cuccia, Giovanna Gagliardo, Gianfranco Pannone, Franco Piavoli e Sherin Salvetti nella sua qualità di Vice Presidente di Fox Channels Italy. I documentari si contenderanno un Marc'Aurelio d'Argento.

Infine, le giurie che giudicheranno i film della sezione dedicata ai ragazzi «Alice nella città», curata da Gianluca Giannelli, saranno due: una composta da 29 ragazzi dagli 8 ai 13 anni, l'altra composta da 35 ragazzi dai 14 ai 18 scelti sul territorio nazionale anche attraverso il ciclo di appuntamenti «Aspettando il festival» che ha fatto tappa nelle scuole da Milano a Bari. I film di questa sezione riceveranno due premi Marc'Aurelio d'argento «Alice nella città».

Anche quest'anno, ci sarà inoltre un Marc'Aurelio d'oro del pubblico votato da tutti gli spettatori che parteciperanno alle proiezioni dei film della Selezione Ufficiale a cui verrà assegnato un contributo di 40.000 euro. Al Marc'Aurelio d'argento per il miglior documentario andranno 10.000 euro e così rispettivamente ai due premi della sezione «Alice nella città».